Serie A

Torino-Inter 1-0: nerazzurri sfortunati, decide l’ex Ljajic

Nel lunch match della 31esima giornata di Serie A, allo Stadio Olimpico Grande Torino l’Inter incappa in una sconfitta contro il Torino che le impedisce di agguantare la Roma al terzo posto. Per i granata, invece, questa terza vittoria consecutiva è utile per continuare a credere ancora nell’Europa. Di seguito, la cronaca e le pagelle del match tra nerazzurri e granata.

CRONACA DEL MATCH

La prima occasione della partita arriva dalla testa di Icardi: sugli sviluppi di un corner, la girata volante dell’argentino viene parata da un grandissimo intervento di Sirigu. Sempre su calcio d’angolo, poco dopo, Perisic salta più in alto di tutti e pizzica la traversa. A passare in vantaggio, però, è il Torino: Perisic anticipa Belotti, ma la palla arriva a De Silvestri che mette in mezzo per Ljajic che non sbaglia.
Nella ripresa, i padroni di casa sfiorano per due volte il raddoppio: prima, De Silvestri trova una acrobatica deviazione ma Handanovic compie un miracolo e mette in angolo; poi, il numero 10 serbo calcia in diagonale un pallone che esce di pochissimo. Intorno all’ora di gioco, gli ospiti si affacciano con pericolosità in avanti ma N’Koulou toglie la palla dalla porta in seguito a un colpo di testa ravvicinato di Miranda. Al 70′, sugli sviluppi di un angolo, la conclusione di sinistro di Rafinha colpisce in pieno il legno della porta avversaria. Nel finale, da segnalare soltanto un tiro da tiro dalla distanza di Karamoh smanacciato in angolo da Sirigu.

TABELLINO E PAGELLE TORINO-INTER

TORINO (3-4-1-2): Sirigu 7; N’Koulou 7, Burdisso 6.5, Moretti 6.5; De Silvestri 6.5, Baselli 6.5 (dal 79′ Acquah s.v.), Obi 6 (dall’87’ Valdifiori s.v.), Ansaldi 6.5; Ljajic 7; Iago Falque 5.5 (dal 72′ Edera 6), Belotti 6.5. Allenatore: Mazzarri.

INTER (4-2-3-1): Handanovic 6.5; Cancelo 6, Skriniar 5.5, Miranda 6, D’Ambrosio 5 (dall’87’ Ranocchia s.v.); Brozovic 6, Gagliardini 6; Candreva 6.5 (dal 58′ Rafinha 6.5), B. Valero 5.5 (dal 68′ Karamoh 5.5), Perisic 4.5; Icardi 5.5. Allenatore: Spalletti.

Arbitro: Tagliavento di Terni.

Marcatori: Ljajic (T, 36′).

Ammoniti: Miranda (I, 7′), Belotti (T, 21′), Brozovic (I, 39′), Gagliardini (I, 45′ +2), Baselli (T, 60′).

Espulsi: –

IL MIGLIORE DEL MATCH – Ljajic 7: manda al tappeto la sua ex squadra con un gol che regala ai granata la terza vittoria di fila.

IL PEGGIORE DEL MATCH – Perisic 4.5: quando non è in giornata – come spesso gli capita nel 2018 – è praticamente un uomo in più per gli avversari di turno dell’Inter.

Ciro D'Auria

Napoletano classe '95, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Al di là della passione viscerale per il calcio, nutre un grande interesse per il basket e il tennis, oltre che per l'arte e il gaming.

Articoli correlati

Back to top button