Serie A

Juventus, Dybala su Sarri: “Il suo gioco è diverso, per gli attaccante è più divertente”

In un’intervista rilasciata a El Pais, l’attaccante della Juventus Paulo Dybala ha speso parole al miele per il proprio allenatore, Maurizio Sarri, e non solo.

Dybala su Sarri

“Ha un modo completamente diverso di intendere il gioco. Per me, e forse anche per il resto degli attaccanti, è più divertente. Teniamo di più il pallone e generiamo molte occasioni. Questo ti consente di rischiare e fare qualcosa di diverso perché sai che avrai un’altra opportunità. Questo dà molto: impari, giochi velocemente e attacchi tutto il tempo. Ci sono partite in cui creiamo 20 occasioni, si può solo immaginare cosa voglia dire per un attaccante”.


PSG su Dybala
Fonte: profilo Facebook Paulo Dybala

“Mi sento un giocatore importante, rispettato dai tifosi e dai compagni, ma non mi sento un leader o cerco di esserlo. Il leader deve trasmettere, generare qualcosa di positivo nel gruppo. Non devi urlare o insultare per essere rispettato, bisogna sapere quando e come parlare con un compagno. O, semplicemente, a volte non devi dire nulla”.

“Il modo di guidare una squadra è cambiato e sul campo voglio sempre il pallone: senza quello mi perdo, devo toccarlo, ho bisogno di azione. Penso che sia una necessità. Il gol è il gol ovviamente, ma poche cose mi piacciono di più che fare un assist: l’abbraccio con un compagno dopo il passaggio è bello come una rete”.

Ciro D'Auria

Napoletano classe '95, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Al di là della passione viscerale per il calcio, nutre un grande interesse per il basket e il tennis, oltre che per l'arte e il gaming.

Articoli correlati

Back to top button