Calcio estero

Coronavirus, la Conmebol sospende anche la Copa Libertadores

La diffusione molto veloce del Coronavirus in tutto il mondo in pochissime settimane ha costretto alla sospensione di quasi tutte le attività sportive e da oggi anche la Copa Libertadores. Sembra dunque che solo la UEFA risponda in maniera sorda all’appello europeo di chiudere le competizioni continentali. Il solo rinvio di Juve – Lione e Manchester City – Real Madrid appare davvero poca cosa.

La Copa Libertadores viene sospesa a causa del Coronavirus

Una notizia sconvolgente per il calcio sudamericano, vale a dire la sospensione provvisoria della Copa Libertadores. La motivazione? La solita, legata alla diffusione pandemica del Coronavirus, che ha bloccato tutte (o quasi) le manifestazioni sportive, anche extra calcistiche.  La Conmebol ha presentato oggi un comunicato nel quale ha delineato bene la situazione:

“La Conmebol, per prevenzione dal Covid-19, per contrastare il rischio di espansione del virus e per la salvaguardia dei giocatori, degli staff, dei delegati, arbitri, dirigenti, stampa e tifosi, ha deciso di sospendere gli incontri della Libertadores 2020 della settimana tra il 15 e il 21 marzo 2020.  Nelle prossime settimane si provvederà all’aggiustamento del calendario della competizione. Chiediamo ai club che seguano con diligenza i protocolli di prevenzione suggeriti dalle autorità competenti al fine di evitare la propagazione del virus”. 

Articoli correlati

Back to top button