Serie B: 25° giornata, il Benevento travolge l’Entella. Lo Spezia frena a Trapani

Serie B

Serie B: 25° giornata, Benevento a valanga sull' Entella. Al Picco finisce 1-1 tra Spezia e Trapani. Cade il Livorno che perde a Salerno 1-0

Serie B: 25° giornata, Benevento a valanga sull’ Entella. Al Picco finisce 1-1 tra Spezia e Trapani. Cade il Livorno che perde a Salerno 1-0. Coronavirus, rinviata Ascoli-Cremonese.

Cosenza – Frosinone 0-2

Cinque le vittorie consecutive del Frosinone che consolida così il secondo posto in classifica, portandosi a +3 sullo Spezia, impegnato sul campo del Trapani. Per la quinta gara consecutiva, gli uomini di Nesta mantengono la porta inviolata, rendendo amaro  l’esordio di Pillon davanti al suo nuovo pubblico, dopo la vittoria di Livorno che aveva mosso la classifica dei rossoblù. Graduatoria che li vede ora al terz’ultimo posto a -3 dalla zona play-out occupata al momento dalla Cremonese. Partita che prende una chiara direzione già nel primo minuto, quando i gol di Dionisi e Novakovich hanno portato i tre punti in casa ciociara. Vani i tentativi dei calabresi che registrano così la sesta sconfitta interna in campionato, uscendo dal campo tra i fischi del pubblico del San Vito. Nel prossimo turno il Cosenza sarà di scena sul campo del Venezia in uno scontro diretto in ottica salvezza, mentre il Frosinone ospiterà la Salernitana.

Virtus Entella – Benevento 0-4

Disarmante la facilità con la quale la perfetta macchina da vittorie del Benevento, costruita da Pippo Inzaghi, regola i conti con una avversaria che pure sino a ieri al Comunale si era arresa solo al Venezia. Benevento che trova il gol al 9′ con Sau che spalle alla porta, in girata, azzecca lo spiovente nell’angolo più lontano. Al 14′ arriva lo 0-2 con Insigne che non si fa pregare. Al 23′ ecco il tris su calcio di rigore dove Viola è implacabile. Gioco, partita, incontro per i giallorossi. Nei restanti 70′ normale amministrazione di una squadra che ha mostrato qualità, organizzazione e soprattutto mentalitá superiori. Il 4-0 all’84’ è un regalo di Del Pinto a Coda.

Cittadella – Juve Stabia 3-0

Vittoria del Cittadella, che sale momentaneamente in quarta posizione (quota 39), sulla Juve Stabia che resta ferma in classifica a quota 32 punti. Gli ospiti ci provano al 3′ con Bifulco, ma è il Cittadella a passare in vantaggio dal dischetto grazie al gol al 16’di Iori per l’1-0 . Prima dell’intervallo i padroni di casa cercano la via del raddoppio con Rizzo, e tre volte con Diaw, ma il 2-0 arriva ad inizio ripresa. Cittadella che torna a provarci ancora con uno scatenato Diaw e poi con Branca, trovando il tris al 25′ con Iori sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Trapani – Spezia 1-1

Lo Spezia non va oltre il pareggio in casa del Trapani, perdendo così terreno dalla seconda, mentre la squadra siciliana è un punto importante in chiave salvezza. Punteggio che si sblocca al 35′ con Pettinari che è il più rapido ad avventarsi sul pallone spingendolo in rete: 1-0. Pari al 44′ con GyasiMatteo per l’ 1-1. Ad inizio ripresa, occasionissima Trapani, ma la conclusione di Pettinari impatta sul palo della porta difesa da Scuffet. Secondo legno siciliano al 25′, sulla conclusione al volo di Taugourdeau colpisce la traversa. Il Trapani chiude in inferiorità numerica, ad effetto del secondo giallo rimediato da Pirrello al 41′.

Ascoli – Cremonese (rinviata)

L’allarme Coronavirus ha portato al rinvio della partita di calcio Ascoli-Cremonese in programma oggi alle 15 allo stadio Del Duca di Ascoli Piceno e valida per il campionato di serie B. La decisione del Gos (Gruppo operativo sicurezza) è stata comunicata alle due squadre che erano già giunte nell’impianto sportivo ascolano. A Cremona è stato segnalato un caso positivo, e nella città lombarda sono state chiuse le scuole e annullati tutti gli eventi culturali e sportivi.

Pordenone – Chievo Verona 0-1

Nella sfida pià interessante della Serie B, si affrontano Pordenone e Chievo Verona. Entrambe le squadre non vogliono abbandonare il sogno play off. Ritmi alti già in apertura di gara, con la prima conclusione che arriva al 10′ con Meggiorini. Un minuto dopo il Chievo Verona va in rete con Garritano, bravo a sfruttare il bel velo di Djordjevic su azione cominciata da Giaccherini, e a mettere dentro il pallone con un gran destro a giro che vale lo 0-1. I padroni di casa provano a rispondere con un destro di Ciurria che non spaventa Semper. Il Pordenone pressa tanto, ma non riesce mai a far male alla difesa clivense. Nella ripresa, il Pordenone sfiora subito il pari al 5′ con una conclusione di Pobega che termina a lato. Passano 3′ e risponde pericolosamente Djordjevic, ma anche la sua conclusione va fuori. Al 73′ improvvisamente ci prova Pobega, ma Semper gli dice nuovamente di no. 5′ dopo gli ospiti vanno vicini al raddoppio con Vignato ma Di Gregorio respinge sulla traversa il suo colpo di testa. Non succede più nulla fino al 93′ quando, in pieno recupero, il Pordenone si rende pericoloso prima con Burrai e poi con Pobega, che trova sempre attento Semper. Con questa vittoria il Chievo Verona sale a quota 37 punti, a +1 proprio sul Pordenone.

Salernitana – Livorno 1-0

All’Arechi comincia forte il Livorno, ma in vantaggio ci va la Salernitana al 6′ con Djuric, appostato da vero rapace e che vale l’ 1-0. Lo stesso esterno uruguaiano prova a replicare, ma il suo fendente in area di rigore non trova la deviazione di nessun compagno. Subito dopo ci prova Jallow, ma Silvestre è bravo nnn farsi trovare impreparato. Al 33′ ancora campani pericolosi con Djuric, ma Silvestre evita il tap-in dell’attaccante granata. La prima sortita vera e propria del Livorno arriva al 41′ con Rocca che dal limite dell’area calcia a lato. Nella ripresa i toscani partono subito in contropiede Marras che, in area, spara alto da ottima posizione. I padroni di casa si fanno vedere con Kiyine che recupera palla in mediana e si porta a pochi metri da Zimam ma il suo destro viene facilmente controllato dal portiere labronico. Al 74′ annullato il gol dei raddoppio di Gondo della Salernitana per fuorigioco. Passa un quarto d’ora e lo stesso attaccante della Salernitana spreca la chance davanti a Zima tentando un pallonetto terminato alto. Al 90′ l’occasione per il pari del Livorno capita sui piedi di Marras, ma la sua rovesciata non trova lo specchio della porta. Il club di Lotito resta al quarto posto con 39 punti, grazie alla vittoria contro un Livorno sempre più ultimo a 14 e a -6 dal Trapani penultimo.

Classifica Serie B

Benevento 60, Frosinone 43, Spezia 41, Salernitana, Cittadella 39, Crotone, Chievo Verona 37, Pordenone 36, Virtus Entella 35, Empoli, Perugia 33, Pescara, Juve Stabia 32, Ascoli, Venezia 31, Pisa 30, Cremonese 26, Cosenza 23, Trapani 20, Livorno 14

TAG