Nazionale

Fabbricini sul nuovo CT: “Conterà l’aspetto economico”

Dichiarazioni Fabbricini su ct

Anche il neo commissario della FIGC Robeto Fabbricini si è espresso sulla nomea di possibili ct nel dopo Ventura. Queste le sue parole all’uscita dall’assemblea dei club europei (Eca) che si è tenuto oggi a Roma: “Novità sul prossimo ct dell’Italia? Lasciamo finire questa seconda partita a Di Biagio che se lo merita. Dobbiamo scegliere con grande serenità, senza escludere nessuno di quelli che sono in ballo”. Parlando invece di Conte (altro nome vicino per la panchina azzurra) parla così: “Questo lo leggiamo sui giornali, loro hanno dei contratti in essere e non dobbiamo interferire per una diplomazia internazionale necessaria. Valuteremo poi la figura che sarà disponibile”. 

Fabbricini ha poi proseguito le sue dichiarazioni parlando anche e soprattutto dell’aspetto economico che condizionerà la scelta per il futuro ct della nazionale: “Ricordo inoltre che c’è un aspetto di tipo finanziario che deve essere rispettato”. La mancata qualificazione ai mondiali invece resta una ferita ancora aperta in FIGC e non potrebbe essere altrimenti: “C’è un passaggio a vuoto dell’Italia nella partecipazione al Mondiale ma il filo di passione popolare, che non si è interrotto, bisogna solo riannodarlo molto bene. La nostra è una nazionale con tanti giovani dentro, siamo fiduciosi”. 

Articoli correlati

Back to top button