Serie A

Longo: “Sapevo sarebbe stato difficile. Ci vogliono consapevolezza e sudore”

Debutto amaro per Moreno Longo sulla panchina del Torino, con la sua squadra che ha perso 3-1 in casa contro la Sampdoria. Tecnico dei granata che ha commentato questa brutta sconfitta al termine del match.

Queste le sue parole: “Sapevo che sarebbe stata una prima difficile, d’altronde se questa squadra ultimamente ha prodotto così poco ci sono dei problemi che non si risolvono dall’oggi al domani. Però qualcosa di buono ho visto, per esempio l’approccio alla sfida, la prima mezzora giocata con intensità e voglia, ma anche l’inizio del secondo tempo. Fino a quel momento all’avversario avevamo concesso poco, avevamo saputo soffrire e anche passare in vantaggio.”

Sul blackout della sua squadra: “I primi due gol concessi sono due nostri regali, il secondo poi dopo una rimessa da fallo laterale è inammissibile. Metteteci anche la condizione atletica, non si può vedere cali così vistosi dopo un’ora di gioco. D’altronde questa squadra è da tempo che dà segnali in questo senso, a Verona si è fatta rimontare tre gol di vantaggio.”

E’ stato chiesto a Moreno Longo quale sia la medicina per uscire da questa crisi: “Consapevolezza e sudore: così usciamo da questo momento. Se facciamo l’errore di stare tranquilli significa che non abbiamo capito nulla, dobbiamo cominciare a ragionare e lavorare diversamente e cercare di ottenere il massimo su ogni campo.”

Articoli correlati

Back to top button