ApprofondimentiCalcio estero

Borussia Dortmund Bayern Monaco: ecco le differenze in campo

Borussia Dortmund – Bayern Monaco: i bavaresi hanno vinto “Der Klassiker” mettendosi mezzo Meisterschale in tasca.

Le differenze tra Bayern Monaco e Borussia Dortmund

Il Bayern Monaco mette le mani sull’ottavo titolo consecutivo, vincendo per 1-0 al Signal Iduna Park. Tanto amaro in bocca sia per Favre che per chi sperava di vedere un campionato combattuto fino alla fine, a maggior ragione in un periodo in cui è solo la Bundesliga a scendere in campo.  I bavaresi hanno invece centrato l’ennesima vittoria: da quando Flick è l’allenatore, il Bayern Monaco è letteralmente incontenibile. Solo il Lipsia nel 2020 ha fermato la loro marcia, pareggiando all’Allianz Arena.

Le tattiche del Bayern Monaco

Borussia Dortmund e Bayern sono scesi in campo con praticamente l’undici tipo delle due precedenti partite. L’unico cambiamento consiste nella mediana degli ospiti, visto che Goretzka ha sostituito l’infortunato Thiago Alcantara al fianco di Kimmich. Le due squadre hanno atteggiamento difensivo abbastanza diverso: il Bayern Monaco è più intenso senza palla, vuole recuperare il possesso in avanti avanti e impedire ai rivali di palleggiare in modo pulito.

Le tattiche del Borussia Dortmund

Al contrario, il Dortmund opta per un baricentro più prudente, lasciando supremazia territoriale agli avversari e difendendosi nella propria metà campo con un 5-4-1 piuttosto accorto.  Anche contro avversari più modesti, è raro che la squadra di Favre esasperi il pressing offensivo, si preferisce anzi restare più bassi. Si utilizza questo stile per essere più efficaci nelle ripartenze lunghe, sfruttando i grandi velocisti presenti in rosa.

Articoli correlati

Back to top button