Champions League

UEFA Champions League, Midtjylland Atalanta 0-4: dominio della dea

Alla MCH Arena la prima giornata del gruppo D della Champions League 2020/21 tra Midtjylland e Atalanta: sintesi, tabellino, risultato e cronaca.

UEFA Champions League, Midtjylland Atalanta 0-4: cronaca e tabellino

Alla MCH Arena, Midtjylland e Atalanta si affrontano nel match valido per la prima giornata del gruppo D della Champions League 2020/2021.

Sintesi Midtjylland Atalanta 0-4

1′ Fischio d’inizio Artur Dias dà l’inizio alle ostilità; Atalanta nella classica casacca nerazzurra, Midtjylland in maglia bianca.

6′ Proteste Atalanta Break di Gosens al limite dell’area, l’esterno entra in contatto con Andersson ma per l’arbitro Dias non c’è fallo.

8′ Occasione Gosens Zapata riceve al limite dell’area e scarica per l’accorrente Gosens che di sinistro prova a cercare il palo lungo ma il suo tiro termina sul fondo.

13′ Occasione Pione Sisto L’ex Celta Vigo parte palla al piede e dai 25 metri scarica un destro che si perde alto sopra la traversa di Sportiello

15′ Punizione Atalanta Occasione per la Dea; punizione defilata dalla destra, Muriel scarica un destro a giro su cui Djimsiti non arriva e per poco non sorprende Hansen che respinge con i pugni.

16′ Palo Zapata Ripartenza Atalanta, De Roon filtrante per Zapata che dall’interno dell’area, leggermente decentrato colpisce in pieno il palo di sinistra ad Hansen battuto.

20′ Occasione Muriel Il colombiano recupera palla in trequarti e poi lascia partire un destro strozzato che si perde sul fondo.

24′ Occasione Zapata Ennesimo break in trequarti della Dea con Freuler che serve Zapata; il colombiano entra in area e scarica un sinistro sul palo lungo che il portiere Hansen mette in angolo.

26′ GOL ATALANTA 0-1 Sugli sviluppi di una punizione dalla trequarti, Toloi crossa dalla destra, sponda a centro area di Romero che libera Zapata tutto solo al vertice destro dell’area di porta, tocco facile e Hansen battuto.

33′ Occasione Dreyer Reagisce il Midtjylland con Cajuste che prende palla a centrocampo, parte in serpentina centrale e al limite scarica sulla destra per Dreyer che chiude il mancino rasoterra sul primo palo ma Sportiello dice di no.

36′ GOL ATALANTA 0-2 Manovra sulla sinistra della Dea, palla per Zapata che lavora spalle alla porta e scarica per l’accorrente Gomez che dai 25 metri lascia partire un destro formidabile che bacia la parte bassa della traversa e si insacca.

42′ GOL ATALANTA 0-3 Ancora un’azione dalla sinistra con Djimsiti che mette al centro, sponda di Gosens per Zapata che prova il tiro a giro, Hansen non trattiene e Muriel insacca facilmente il tap-in.

49′ Occasione Dreyer Altra percussione di Cajuste, Hateboer libera così così sui piedi di Dreyer che ci riprova col mancino ma scarica in curva; intanto la pioggia si fa sempre più incessante ed iniziano a formarsi le prime pozze in cui la palla si ferma.

70′ Occasione Sviatchenko Punizione dalla destra di Evander, il centrale sovrasta Romero ma non riesce ad angolare e Sportiello para senza difficoltà.

75′ Palo Ilicic Lo sloveno liberato tutto solo davanti ad Hansen che in qualche modo la devia sul palo.

82′ Occasione Pasalic 18° tiro dell’Atalanta questa sera, azione partita da Toloi che scarica su Ilicic, cross dello sloveno respinto dalla difesa e dal limite Pasalic strozza il tiro e manda fuori.

88′ GOL ATALANTA 0-4 Ripartenza 4vs4; Ilicic chiama a destra la salita di Hateboer che arriva sul fondo, suggerimento ancora per lo sloveno che la gira per Miranchuk; il russo ha la palla sotto ma disegna lo stesso un mancino a giro che si insacca all’incrocio.

Tabellino

Marcatori: 26′ Zapata (A), 36′ Gomez (A), 42′ Muriel (A), 88′ Miranchuk (A).

Midtjylland (4-2-3-1): Hansen 5; Andersson 5, Sviatchenko 5,5, Scholz 5, Paulinho 6,5; Onyeka 5 (dall’87’ Kraev sv), Cajuste 6,5 (dal 76′ Madsen sv); Dreyer 6, Sisto 6 (dall’87’ Anderson sv), Mabil 5,5 (dal 76′ Vibe sv); Sory Kaba 5 (dal 60′ Evander 6). Allenatore: Brian Priske.

Atalanta (3-4-1-2): Sportiello 6,5; Toloi 7, Romero 6,5 (dall’86’ Palomino sv), Djimsiti 6,5; Hateboer 6, De Roon 6,5, Freuler 6 (dall’80’ Pessina sv), Gosens 6; Gomez 7 (dal 68′ Pasalic 6); Muriel 6,5 (dal 68′ Ilicic 6), Zapata 7,5 (dall’80’ Miranchuk sv). Allenatore: Gian Piero Gasperini.

Arbitro: Artur Dias (Por).

Ammoniti: Sisto (M), Romero (A).

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto