Champions League

Champions League, ecco com’è andata ieri: disfatta Milan, pari Inter, bene PSG e Dortmund, Liverpool a valanga, male il Real Madrid

Martedì ricco di gol ed emozioni, sorpresa Sheriff a Madrid, rimonta dell'Atletico a San Siro con i rossoneri che contestano l'arbitraggio

Il turno del martedì di Champions League si apre con un pareggio a reti bianche, ma non privo di emozioni, tra Shakhtar ed Inter, dove soltanto una traversa colpita da Barella ed un’ottima prestazione del portiere di casa Pyatov negano il successo alla squadra di Simone Inzaghi. Nell’altro anticipo delle 18.45 l‘Ajax supera il Besiktas per 2-0.

Nelle partite disputate alle 21.00, spicca il successo dello Sheriff per 1-2 sul campo del Real Madrid guidato da Carlo Ancelotti; successo prezioso dell’Atletico Madrid a San Siro, la cui partita è stata condizionata dall’espulsione al 29′ dell’ivoriano Kessie per doppia ammonizione, non è bastata la buona volontà ed il sacrificio ad evitare una sconfitta amara e pesante per il diavolo, ora all’ultimo posto a quota zero punti nel girone, girone in cui il Liverpool domina e vince 1-5 in casa del Porto.

Altra partita importante nel turno di Champions League, la sfida tra PSG e City, considerata una delle sfide più belle analizzando le due rose: alla fine la spuntano i padroni di casa grazie ad un gol di Gueye all’8′, ed al solito Leo Messi al 74′, buona prestazione anche da parte di Gianluigi Donnarumma, titolare dunque in questo match stellare.

Successo di misura per il Borussia Dortmund sullo Sporting, a decidere il match un gol al 37′ di Malen.

Infine il Lipsia cade in casa contro il Club Brugge, rete di Nkunku al 5′ per i padroni di casa, rimontati da Vanaken al 22′ e da Rits al 41‘.

Articoli correlati

Back to top button