Serie A

Serie A: Venezia-Spezia 1-2, successo esterno per i liguri

Vittoria in trasferta per gli spezzini grazie a Bastoni e Bourabia. Di Ceccaroni, il gol del momentaneo pareggio veneto

Al “Penzo” i veneti affrontano un vero e proprio scontro salvezza contro lo Spezia. Tra i padroni di casa Aramu va in panchina: spazio al tridente con Okereke, Henry e Jonhsen.

Thiago Motta conferma Antiste affiancato da Verde e Gyasi. Il signor Abisso, della sezione, di Palermo, l’arbitro del match.

Serie A, Venezia-Spezia: primo tempo

Al 4′ Zoet smanaccia un corner insidioso del Venezia per poi bloccare la rovesciata di Ceccaroni.

Al 7′ Busio tenta la soluzione direttamente in porta su una punizione dalla distanza: presa bassa di Zoet.

Al 10′ risponde lo Spezia: serie di corner a favore dei liguri in fase di pressione.

Al 13si blocca il punteggio al “Penzo”: super gol di interno sinistro da fuori area su assist di Maggiore. Palla che si stampa sul palo interno e finisce in rete. VENEZIA-SPEZIA 0-1, GOL DI SIMONE BASTONI.

Al 18′ Antiste gira in area da posizione defilata: parata facile sul primo palo di Maenpaa.

Al 20′ reazione Venezia con Johnsen che punta l’area dalla sinistra e serve al centro Busio, ma quest’ultimo calcia fuori di poco.

Al 22′ Lagunari all’assalto. Palla al centro di Johnsen per Okereke che perde un tempo di gioco e calcia male in girata. Tiro murato dalla difesa.

Al 29′ cross dalla sinistra di Johnsen sul quale Henry, pescato sul secondo palo, prova di prima intenzione ma colpisce di mezzo esterno e palla larga.

Al 31‘ palla colpita con il petto dalla distanza di Gyasi, ma la sua conclusione finisce le mani di Maenpaa.

Al 34′ ci prova da fuori Verde, ma il tiro potente va fuori non di molto.

Al 35′ palla sanguinosa persa da Sala e ripartenza Venezia. Fermato fallosamente Okereke vicino al lato corto dell’area.

Dopo un minuto di recupero finisce il primo tempo al “Penzo”: VENEZIA-SPEZIO 0-1.

Serie A, Venezia-Spezia: secondo tempo

Al 49′ Venezia all’attacco in avvio di secondo tempo. Crnigoj conclude una lunga azione offensiva con un tiro a giro alto di parecchio.

Al 53′ occasione Venezia: Johnsen è bravo a servire Okereke nello spazio, troppo frettoloso l’attaccante che calcia sul difensore in chiusura.

Al 55′ si fa vedere anche Verde ma il suo tiro dalla distanza termina alto.

Al 58′ Gyasi tenta la girata in area su mischia. Pallone ancora alto.

 

Al 59′ il pareggio dei padroni di casa: punizione dalla trequarti di Busio, stacco aereo di Ceccaroni che schiaccia benissimo sul secondo palo. VENEZIA-SPEZIA 1-1, GOL DI CECCARONI.

Al 61′ Henry porta palla indisturbato fino al limite dell’area, poi è lento nella conclusione e si fa chiudere il piazzato.

Al 62′ Gyasi si accentra dalla sinistra e fa partire un destro indirizzato al secondo palo che termina fuori di poco.

Al 67′ punizione per il Venezia calciata potente sul palo del portiere, ma imprecisa: palla che terminafuori di alcuni metri.

Al 70′ giocata di Johnsen: slalom al limite dell’area e destro secco che termina fuori di poco.

Al 83′ Nikolau chiude in corner una conclusione pericolosa di Caldara.

Al 88′ altra giocata di Gyasi: tiro a giro sul secondo palo, ma la palla fuori.

Al 94′ lo Spezia trova il gol vittoria: giocata individuale del neo-entrato Bourabia che conclude magnificamente da fuori e fulmina Maenpaa. VENEZIA-SPEZIA 1-2, GOL DI BOURABIA.

Dopo quattro minuto di recupero finisce il match al “Penzo”: SPEZIA BATTE VENEZIA 2-1.

Venezia-Spezia 1-2: risultato e tabellino

MARCATORI: 13′ Bastoni (S), 59′ Ceccaroni (V), 90’+4′ Bourabia (S).

VENEZIA (4-3-3): Maenpaa: Mazzocchi, Caldara, Ceccaroni, Molinaro; Crnigoj, Vacca 6, Busio 6; Okereke 5, Henry, Johnsen. Allenatore: Paolo Zanetti

SPEZIA (3-4-1-2): Zoet; Amian Adou, Nikolaou, Erlic; Verde, Ferrer, Sala, Bastoni; Maggiore, Antiste, Gyasi. Allenatore: Thiago Motta 6.

ARBITRO: Rosario Abisso di Palermo.

Articoli correlati

Back to top button