Europa League

Sedicesimi di Europa League: Ludogorets-Inter 0-2, nerazzurri autorevoli

Nell’andata dei Sedicesimi di Finale di Europa League, l’Inter passa per due a zero contro il Ludogorets grazie ad Eriksen e Lukaku. Ritorno più tranquillo a San Siro.

Europa League: Ludogorets-Inter 0-2, le scelte degli allenatori

Vrba preferisce Nedjalkov a Moti, a centrocampo lancia Oliveira-Souza mentre in attacco il duo brasiliano Marcelinho-Wanderson è supportato da Swierczok.

Conte fa massiccio turnover optando per Ranocchia, D’Ambrosio, Moses e Biraghi. Riposa Lukaku ma non Eriksen subito nella mischia.

Europa League: Ludogorets-Inter 0-2, la cronaca

Primi quarantacinque minuti con leggero predominio dei bulgari pur senza strafare. Al 25’ ci pensa Biraghi, ottimamente imbeccato da Moses, a creare i primi problemi al portiere bulgaro Iliev. Alla mezz’ora ecco Eriksen addentrarsi in area di rigore avversaria, ma il suo controllo favorisce l’intervento della compatta difesa di casa. Gli uomini di Vrba, spinti dall’entusiasmo dei 10mila tifosi sugli spalti, provano a sviluppare il proprio gioco stando attenti a non scoprirsi, con risultati tutto sommato apprezzabili.

Nella ripresa i nerazzurri sono più attivi e scheggiano il palo con Sanchez. Occasioni anche per Ranocchia e Martinez ma è Eriksen che sale d’intensità e obbliga alla super parata Iliev. Al minuto 71, su assist di Lukaku, appena entrato, arriva la staffilata del danese che porta in vantaggio la Beneamata. Due minuti dopo è la traversa a fermare l’ex Tottenham.

L’Inter è in controllo e nel finale raddoppia con un rigore di Lukaku. Il Ludogorets non riesce a riproporsi e così Conte porta a casa una vittoria pesante in vista del ritorno in casa.

Il tabellino

Ludogorets (4-3-3): Iliev, Cicinho, Terziev, Grigore Nedjalkov, Oliveira-Souza (90′ Biton), Anicet, Djakov (67′ Badji), Marcelinho, Wanderson, Swierczok (76′ Tchibota)

All. Vrba

Inter (3-5-2): Padelli, Ranocchia, Godin, D’Ambrosio, Moses (72′ Barella), Vecino, Borja Valero, Eriksen, Biraghi (81′ Young), L. Martinez (64′ Lukaku), Sanchez

All. Conte

Reti: 71′ Eriksen, 94′ Lukaku rig.

Giovanni De Luca

Giovanni De Luca è nato il 13 agosto 1986, vive a Celle di Bulgheria (SA) e le sue principali passioni sono: il giornalismo, la storia locale, la scrittura e la musica.

Articoli correlati

Back to top button