Champions LeagueEuropa LeagueRass. StampaSerie A

Champions League, l’Italia guadagnerà una squadra. E se la Lazio vince…

Posti Champions League, buone notizie per le italiane

Dopo anni in cui le squadre italiane hanno faticato in Europa, Juventus Roma hanno ridato lustro al calcio nostrano. I bianconeri sono arrivati due volte in finale nelle ultime tre edizioni e questa sera sperano di centrare la remuntada com’è capitato ieri sera ai capitolini. L’edizione odierna della Gazzetta dello Sport analizza la situazione delle coppe europee in vista della prossima stagione.

Con la riforma, l’Italia guadagnerà un club. Nella prossima stagione saranno sette le squadre italiane impegnate
tra Champions (4) ed Europa League (3). Si potrebbe però arrivare addirittura ad otto squadre equamente distribuite tra Champions ed Europa League.

Champions 4 + Europa 3

Se la Serie A terminasse come oggi, avremmo avremmo Juventus, Napoli, Lazio e Roma nei gruppi di Champions;
Inter (5°) e Milan (6° oppure la vincente della coppa Italia) nei gruppi di Europa League. Infine la Fiorentina (7°) nel secondo preliminare di EL.

Champions 5 + Europa 2

E se la Lazio vincesse l’Europa League? La detentrice dell’Europa League è di diritto ai  gruppi di Champions della stagione successiva. Dunque non cambierebbe niente, perché Inzaghi è già qualificato dal campionato. Ma se la Lazio scendesse oltre il 4° posto in classifica ci si ritroverebbe con 5 club in Champions, tutti ai gruppi.

Champions 5 + Europa 3

Questa sembra essere l’ipotesi più complicata per la Lazio dovrebbe vincere l’Europa League chiudendo il campionato oltre il 7° posto. In questo caso di scuola avremmo 5 club in Champions (Juve, Napoli, Roma, Inter, Lazio) e 3 in EL (Milan e Fiorentina ai gruppi, Samp al preliminare).

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button