Milan, Gattuso: “Biglia-Bakayoko? È un bel problema che poi risolviamo”

Roma su Gattuso, Totti gli fa da sponsor in giallorosso

Parole Gattuso Milan-Cagliari - Il Milan ha vinto un'altra importantissima partita contro il Cagliari nella 23^ giornata di Serie A con il quarto posto

Parole Gattuso Milan-Cagliari – Il Milan ha vinto un’altra importantissima partita contro il Cagliari nella 23^ giornata di Serie A. Una vittoria che regala il quarto posto a Gattuso che ha commentato la gara ai microfoni di Sky Sport. 

Parole Gattuso Milan-Cagliari

“Noi siamo stati bravi oggi. Abbiamo espresso un bel calcio, non mi è piaciuto molto l’atteggiamento nel primo tempo. La squadra mi è piaciuta, ma è un pò di tempo che mi piace e sono contento che facciamo bene entrambe le fasi. Siamo stati anche fortunati a tratti. 

“Non voglio sentire la parola io nello spogliatoio, ma solo la parola noi. La nostra bravura è quella di arrivare nelle ultime partite e giocarci la Champions League”.

“Calahanoglu è vero che non segna, ma guardiamo cosa fa in 90 minuti. Anche io mi aspetto di più perché ha grandi qualità, ma guardate la qualità ed i chilometri che macina. È un giocatore beccato ingiustamente, a me piace molto lui non è un vero attaccante esterno. Forse aveva abituato troppo bene tutti”.

“Io penso che le prime 10 partite abbiamo espresso un gran calcio ma ci segnavamo da soli. Ora la squadra sta iniziando a palleggiare come piace a me. Il segreto è che ora bisogna giocare tutti le due fasi, non possiamo avere calciatori che fanno solo una fase. Dobbiamo continuare su questa strada”. 

“Biglia-Bakayoko? È un bel problema che poi risolviamo. Ora mi piace come sta giocando lì Bakayoko. Interpreta questo ruolo dandoci anche superiorità e la sua fisicità. La sfida sarà farlo giocare anche come mezzala. Sono dimagrito perché facciamo meno schifo a mangiare, non bevo e sono tornato a correre”.

TAG