Serie A

Napoli, De Laurentiis: “Lavoriamo per Milik”

L’estate è il periodo più tormentato per Aurelio De Laurentiis. Il patron del Napoli è molto attivo sul fronte mercato e sappiamo bene come sia un osso duro in sede di trattativa. Il numero uno azzurro ha fatto il punto sulla situazione in un’intervista a Radio KissKiss.

De Laurentiis sul Napoli

“Bisogna sistemare la Serie C che non ha ragione di esistere. Fare due gironi di B sarebbe l’ideale. In Serie A diminuire le squadre a 18 con meno retrocessioni. Il calcio va rivisitato come format perché non possiamo essere dipendenti dalla UEFA, loro devono dipendere da noi perché fino a prova contraria i giocatori li paghiamo noi. Convocare le Nazionali a fine agosto e ridare i giocatori a metà settembre è una sciocchezza. Se dobbiamo fare a cazzotti facciamo a cazzotti. Ceferin, che ci sei a fare? In Serie A, con quest’incertezza non si può tornare a giocare. Al tifoso delle competizioni europee importa fino ad un certo punto, conta la Serie A”.

Sul mercato: “Oshimen?L’esordio era contro squadre di Eccellenza, non fa testo. Era più indicativo vederlo giocare in Napoli A contro Napoli B. Mi è sembrato una bella gazzella, adesso vediamo in che modulo verrà inserito. Bisogna vedere chi non è da Napoli e chi ha fatto il suo tempo. Allan? Siamo ai saluti, andrà all’Everton. Stiamo lavorando per Milik.

Articoli correlati

Back to top button