Juventus, A.A.A. cercasi una nuova punta: la situazione

Casting Juventus

Ad una settimana dall'inizio del campionato 2020-2021 in casa bianconera manca ancora il numero 9 da affiancare a CR7 e Dybala

Dopo l’addio a Higuain, alla Continassa la casella vuota lasciata dal Pipita non è stata ancora riempita. Le difficoltà a trovare un rimpiazzo all’altezza cominciano a destare qualche preoccupazione.

Juventus: casting attaccanti tutt’altro che chiuso

A partire da Suarez, diviso tra l’addio al Barcellona e l’esame di italiano per ottenere il passaporto comunitario. Dzeko, il cui futuro a Roma dipende anche dal braccio di ferro tra Milik e il Napoli.

Detto di Suarez, la cui situazione viaggia a rilento per tanti motivi dopo anche la scelta di Messi di rimanere a Barcellona, sul taccuino del ds bianconero ci sono tanti altri nomi per l’attacco.

Dalle idee Morata Kean, fino a Milik Dzeko. Curriculum alla mano, a Torino i primi due sarebbero considerati delle “seconde scelte”.

Dei ritorni interessanti sotto il profilo tecnico ed emotivo, ma anche con tante incognite legate alla cattiveria sottoporta e alla continuità di rendimento.

Dzeko  è il preferito di Pirlo, ma anche il polacco piace molto alla Continassa. Tecnicamente i due bomber si assomigliano e sarebbero perfetti per ricoprire il ruolo di punta centrale.

Fisicità e tecnica al servizio dell’estro dell’argentino e della potenza e della classe del fenomeno portoghese. Due bomber interessanti con caratteristiche simili. Il cui futuro è inoltre strettamente legato l’uno alle mosse dell’altro.

Dopo aver rotto col Napoli, Milik ha comunicato a De Laurentiis di voler andare a scadenza per forzare la mano e abbassare le pretese azzurre per il suo cartellino. Un braccio di ferro potenzialmente molto pericoloso per la Juventus.

Lo stand-by di Milik, nel mirino giallorosso da tempo, a Roma potrebbe infatti bloccare l’uscita di Dzeko, già in dubbio dopo il nuovo grave infortunio di Zaniolo.

Juventus: countdown per il nuovo numero 9 iniziato

Un domino che in questo momento sta rallentando le manovre bianconere per l’attacco, lasciando diversi dubbi e punti di domanda. Alla Continassa è iniziato il countdown per il nuovo numero nove. E i tempi stringono.

TAG