NazionaleSerie ASerie BSerie C

Gravina: “Il caro bollette ci sta colpendo, dovrò chiudere Coverciano”

Il presidente della FIGC Gravina lancia l'allarme sulla strutta di Coverciano, che rischia di chiudere a causa del caro bollette

Uno dei problemi più rilevanti per il calcio ma non solo, soprattutto per le persone comuni e le aziende, riguarda il caro bollette. Il presidente della FIGC Gravina lancia l’allarme sulla strutta di Coverciano, che rischia di chiudere.

Gravina: “A rischio Coverciano”

Il caro bollette sta colpendo anche il calcio, con il presidente della FIGC che lancia l’allarme. Infatti, in un’intervista rilasciata a Il Messaggeroil presidente Gravina ha parlato della possibilità di chiudere il centro di Coverciano. Ecco le sue parole: “Nella casa delle Nazionali, a maggio è arrivata una bolletta elettrica di 26.000 euro, a giugno di 45, a luglio di 79. E deve ancora arrivare il gas. Con quello che rischiamo di rimetterci ogni mese, non ci conviene restare aperti. Cosa faccio, chiudo e mando a casa le persone che ci lavorano?”

Articoli correlati

Back to top button