Serie A

Fiorentina, Chiesa: “Fascia da capitano? Bellissimo, ma voglio segnare di più”

Fiorentina Chiesa fascia capitano: a Bologna la prima volta

Sarà una prima volta davvero speciale per Federico Chiesa quella di domenica prossima con la fascia da capitano della Fiorentina addosso. Senza l’infortunato Pezzella, toccherà al giovane classe 1997 indossare quella fascia che fu del compianto Astori, capitano indimenticabile da parte della squadra viola e di tutto il calcio italiano.

Sarà un’occasione speciale per Chiesa che a Bologna avrà l’onore di guidare i suoi e provare a vincere dopo più di un mese di astinenza. Queste le sue parole sulla fascia di capitano: “La nostra fascia ha un significato enorme perché porta dentro l’orgoglio di una città e gli insegnamenti di Astori. Sono onorato di indossarla. Dove devo migliorare? In tutto. Spero anche di segnare più dello scorso anno”. 

I quattro pareggi consecutivi per la Fiorentina (tutti terminati 1-1) rappresentano un rammarico e proprio per questo Chiesa incita allo scatto d’orgoglio: “Nelle ultime quattro gare, per nostri demeriti, ci siamo sempre fatti rimontare. Il nostro però è un gruppo unito e sano. Torneremo a vincere”. Nell’ambiente fiorentino però si pensa già ad un’altra sfida, quella alla Juventus del prossimo 2 dicembre. Su questo Chiesa ha voluto fare però dietrofront: “Ci penseremo a tempo debito, guai a non concentrarsi prima sulla sfida di Bologna”. 

Articoli correlati

Back to top button