Ordine sbotta a Tiki Taka: “25esimo rigore non dato al Napoli e voi parlate di Ancelotti”

Errori arbitrali Napoli

Il giornalista Franco Ordine, nel corso della trasmissione Tiki Taka, sbotta riguardo agli errori arbitrali nei confronti del Napoli.

Il giornalista Franco Ordine, nel corso della trasmissione Tiki Taka in onda su Canale 5, sbotta riguardo agli errori arbitrali nei confronti del Napoli dopo la moviola dell’ex arbitro Cesari. La difesa è ad Ancelotti che viene ritenuto colpevole degli scarsi risultati degli azzurri.

Errori arbitrali Napoli, Ordine sbotta

Errori arbitrali Napoli

“Il giocatore in barriera alza il braccio, l’arbitro ed il VAR lo interpretano come protezione ma non lo è, questo è calcio di rigore. E’ il 25esimo rigore non dato al Napoli, ricordatevelo quando fate certi conti e certi ragionamenti (in riferimento ad Ancelotti, ndr)”.

Napoli-Genoa, la moviola

La Gazzetta dello Sport spiega gli episodi arbitrali, con la cosiddetta moviola, di Napoli-Genoa. Al 2′ Insigne trova il gol ma a gioco fermo: Lozano era in fuorigioco. Al 58’ Mertens calcia su punizione, Lerager in barriera salta e tocca la palla col braccio davanti al viso, per arbitro e Var non è intenzionale, rivedendolo col gomito alto è più sì che no. Situazione simile in BresciaTorino con Cistana che però viene ammonito ed al Torino dato rigore. All’89’ invece Radovanovic duella con Di Lorenzo che entra in area e va giù, l’arbitro lascia giocare, la valutazione del contatto sembra corretta.

TAG