CuriositàSerie A

Coronavirus, Brescia: due dipendenti contagiati

il Brescia deve fare i conti con il Coronavirus. Il club lombardo ha comunicato la chiusura della sede sociale fino al 28 marzo compreso. Dopo la positività al Covid-19 di due suoi dipendenti d’ufficio. Tutto il personale che ha interagito con i due contagiati è stato messo in quarantena.

Cornavirus, Comunicato ufficiale Brescia

La sede, come spiega la nota ufficiale, verrà sottoposta a sanificazione: “Brescia Calcio comunica la positività al Coronavirus di due dipendenti. La sede della Società sarà sottoposta a sanificazione e gli uffici rimarranno chiusi fino al giorno 28 marzo compreso. Come da norma vigente, tutto il personale che recentemente si è relazionato con le due persone risultate positive, è stato messo in quarantena.

Durante questo periodo, a seconda delle esigenze, qualche attività di alcuni dei nostri tesserati potrebbe procedere presso il Centro Sportivo di Torbole Casaglia. Sempre nel rispetto delle indicazioni del DPCM. Brescia Calcio pertanto informa i suoi affezionati partner e i tanti tifosi che nelle prossime settimane l’attività dei dipendenti sarà ridotta ulteriormente e potranno esserci ritardi rispetto alle normali interazioni. Certi della comprensione di tutti, la Società ringrazia per l’affetto e sempre”.

Articoli correlati

Back to top button