Napoli, Marolda: “Sono 5 calciatori gli artefici di questa situazione assurda”

Colpevoli Ammutinamento Napoli e possibili sanzioni

Colpevoli Ammutinamento Napoli -Il giornalista Ciccio Marolda ai microfoni di Canale 21 ha fatto il punto della situazione parlando dei calciatori

Il caos in casa Napoli continua a regnare in una situazione che sembra sempre più paradossale. Le notizie si susseguono tra audio, presunti scontri ed offese, ma la certezza è una: l’assurdità del tutto. Il giornalista Ciccio Marolda ai microfoni di Canale 21 ha fatto il punto della situazione parlando dei calciatori che hanno avviato l’ammutinamento.

Colpevoli Ammutinamento Napoli

“E’ una situazione incredibile per un club ancora in corsa in Champions con gli ottavi, deve qualificarsi in campionato e c’è la Coppa Italia. E’ sfumato la Scudetto, ma la stagione è lunga. Comunicazione ritiro? Non c’è scritto da nessuna parte che debba essere la società, può fare anche un foglio in bacheca e poi il tecnico lo va a comunicare”.

I 5 “caporivoluzione”

“ll Napoli può arrivare anche al 25% dello stipendio trattenuto con l’arbitrato. Posso dire che già ieri nello spogliatoio c’erano distanze prese da alcuni rispetto a quelli che hanno deciso per tutti, guarda caso sono tutti giocatori in scadenza o che volevano andare via già in estate, sono 3 29enni, un 32enne ed un 33enne”.

Situazione che confermerebbe il paradosso più totale con gli interessi personali di pochi che hanno prevalso su quelli della squadra. Vedremo cosa accadrà domani contro il Genoa e soprattutto nei prossimi giorni, visto il silenzio stampa che impone totale riservo.

TAG