Nazionale

Nazionale, Fabbricini: “Ancelotti ct? A lui l’idea piace”

Dopo quelle delle scorse ore, arrivano altre interessanti dichiarazioni di Roberto Fabbricini sul futuro della Nazionale. Il commissario straordinario della Figc, intercettato da Ansa, ha svelato alcuni dettagli sul possibile accordo con Carlo Ancelotti.

Ancelotti ct, le parole di Fabbricini

“Quello di ieri all’Hotel Parco dei Principi di Roma è stato solo un approccio. A me sembra che a lui l’idea di fare il ct della nazionale piaccia. É stato solo il tempo di un caffè non abbiamo parlato di cifre.  Lui, che era a Roma per motivi familiari, ora torna in Canada e siamo rimasti d’accordo di risentirci prima di fine aprile. Ecco, diciamo che entro quella data ne sapremo di più…”.

 “Ho trovato disponibilità – ha detto Fabbricini ai microfoni di Rai Sport -. É chiaro che ci sono ancora dei problemi, ha un contratto in essere col Bayern e il contratto è legato anche al cammino in Champions dei bavaresi. La disponibilità c’è, bisognerà solo sedersi attorno a un tavolo per parlare di tutti gli argomenti.

Ci risentiremo presto, l’idea di diventare ct lo solletica. C’è un vero e forte entusiasmo, ha dentro qualcosa che lo lega all’Italia. Il 28 maggio vedremo il nuovo ct? Noi speriamo di si, anche perché abbiamo messo come dead-line il 20 maggio. Ci piacerebbe andare a giocarci l’amichevole a San Gallo col nuovo ct”.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button