Senza categoria

United, preso Sanchez: scambio con Mkhitaryan che passa all’Arsenal

Nelle ultime ore del weekend si è concretizzato uno scambio impensabile fino a qualche ora fa: Alexis Sanchez in scadenza si trasferisce al Manchester United mentre  Henrikh  Mkhitaryan vola all’Arsenal. Ruolo principale è stato quello dell’ex Dortmund che, visti gli spazi chiusi dai vari Martia, Rashford e Mata ha preferito cambiare aria lasciando Manchester per approdare alla corte di Arsène Wenger.

Sponda Arsenal

I Gunners escono da una situazione molto scomoda, l’ex Barça ha più volte palesato la sua volontà di andar via da Londra rifiutando qualsiasi discorso circa il rinnovo. I Londinesi grazie a questa trattativa riescono con una sola mossa a mettere a segno due risultati: evitare di perdere il calciatore a parametro zero e trovare addirittura un sostituto al cileno. L’armeno non sarà al livello di Sanchez, questo sicuramente, ma parliamo di un calciatore leader della propria nazionale e con una bacheca di trofei tutta da invidiare con Dortmund, Shakhtar Donetsk e United.

Sponda Manchester United

Mourinho trova l’ultimo pezzo del suo scacchiere che tanto cercava, l’ex Barça può ricoprire più ruoli in avanti nel 4-2-3-1 ed ora, alzato il livello della rosa non è impossibile provare a lottare per la Champions. Parliamo di un top player che ha deliziato con le sue giocate tutto il mondo, compresa la Serie A quando giocava nell’Udinese che l’ha lanciato. Questa trattativa sa anche di vendetta sul Manchester City che in estate era ad un passo dal giocatore ma vista la sua scadenza aspettava di prenderlo da svincolato in estate.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto