Serie B

Vicenza, Padella: “Dobbiamo mettere in campo tanta voglia e tanta concentrazione”

Emanuele Padella ha risposto in videoconferenza alle domande dei giornalisti, in vista della ripresa del campionato contro il Frosinone, in programma venerdì alle ore 21:00, allo stadio Menti: “Con quale spirito ci siamo ritrovati? Lo spirito è sicuramente alto, dopo Brescia siamo tornati carichi e motivati. La vittoria ci ha dato un segnale importante, se giochiamo tutte le partite con quell’attenzione, con quella voglia e quel cuore possiamo fare bene. Fisicamente come stiamo? Stiamo bene, qualche infortunato sta tornando. Qualcuno come Bruscagin e Pontisso si è già allenato con noi. Ora aspettiamo gli altri perché è da novembre, da quando c’è stato il Covid, che non abbiamo la rosa al completo, quando mancano 8-9 giocatori diventa difficile, ma la squadra ha sempre reagito e combattuto, nelle difficoltà si è sempre tirata fuori. È uscita una voce di mercato di un interesse del Vicenza per Brosco, che giocatore è? Riccardo è un giocatore importante, esperto come tutti i difensori di Serie B, ha tanta esperienza. Non sapevo di questa voce, ci penserà il direttore con mister e società. Se dovesse arrivare lui, come altri, sarà sicuramente ben voluto e vorrà dire che la società ci vuole puntare.

Su cosa stiamo lavorando di più in vista della sfida contro i Frosinone? Il Frosinone è una squadra molto esperta e matura, fa la B da tanti anni, ha fatto anche la A. Sarà una partita difficile come tutte in Serie B. Questo è un campionato molto equilibrato e si decide davvero sugli episodi. Dobbiamo cercare di fare come abbiamo fatto a Brescia, mettere in campo tanta voglia e tanta concentrazione, dobbiamo stare tutti sul pezzo perché quando tutti remano nella stessa direzione, si possono fare grandi prestazioni. Il nostro obiettivo è ripetere la partita di Brescia e ottenere il massimo.

Vi serviva questa sosta? La sosta fa sempre bene, abbiamo staccato 5 giorni, qualcuno è ritornato a casa. Penso ci sia servito, abbiamo ricaricato le pile. Siamo tornati carichi e vogliosi di concludere il girone d’andata come ci ha chiesto la società, siamo a 19 punti con una partita da recuperare, speriamo di continuare così. Giochiamo alle 21, le temperature sono molto basse? È un po’ un problema, le temperature sono basse come penso in tutto il nord Italia e giocare alla 9 di sera sarà difficile perché c’è freddo, dobbiamo adattarci a questi orari. Il nostro obiettivo è andare in campo, pensare al Frosinone e pensare a fare il massimo per ottenere i 3 punti, che sarebbero davvero importanti per noi, per la classifica e per tutto l’ambiente

Il centrocampo a 3 offre maggiore copertura? Sicuramente il centrocampo a 3 dà più copertura avendo un centrale davanti a noi. Ti permette di uscire più forte perché si è più coperti. A Brescia c’è stato l’atteggiamento giusto di tutti, quando entri in campo con quella voglia si ottengono risultati importanti come quello di Brescia. Sicuramente possiamo crescere e migliorare. Come in tutti i campionati, ci sono alti e bassi, la soluzione migliore è trovare quel equilibrio che fa mantenere alta la concentrazione e la voglia di superare l’avversario. Possiamo crescere e lo abbiamo visto con questo modulo, siamo una squadra esperta che segue le indicazioni del mister e della società. Possiamo fare cose sempre più importanti cominciando già dalla partita contro il Frosinone, dove abbiamo in palio 3 punti importantissimi per il morale e la classifica.

Troppi gol subiti? Per quanto riguarda i gol presi, lo scorso anno avevamo abituato tutti bene. Era un campionato differente dalla Serie B. Quest’anno i valori sono più alti, gli attaccanti sono più forti. Abbiamo preso gol a volte in situazioni individuali, a volte di squadra. Tutte le squadre della B prendono tanti gol, non ci sono squadre che arrivano sotto i 20 gol, perché è un campionato molto equilibrato e difficile, a decidere le partite sono gli episodi”.

FONTE: Tutto Mercato Web

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto