Serie A

Venezia, zero minuti finora per Modolo, il capitano formale dei veneti

Assieme a lui a zero minuti Bocalon, Haps e Zigoni

Strano caso al Venezia, dove Marco Modolo, capitano formale dei lagunari, al Venezia dal 2015, è fuori rosa. A rigor di logica, è evidente che il mister Paolo Zanetti gli preferisca altri, come Svoboda e Caldara, ciò nonostante il caso attorno al giocatore di San Donà di Piave è molto particolare.

Venezia, zero minuti finora per Modolo

Cresciuto calcisticamente nel settore giovanile dell’Inter, con i nerazzurri disputa una finale di Supercoppa Primavera nel settembre 2006, entrando al 68º nella partita persa per 5-1 contro la Juventus. Nel gennaio 2007 passa in prestito alla Beretti della Pro Sesto concludendo la stagione.

L’esperienza alla Pro Vercelli

Nell’estate 2010 firma per la Pro Vercelli, dove il 27 ottobre 2012 fa il suo esordio in Serie B. In tre stagioni con i piemontesi, colleziona globalmente 63 presenze segnando 3 reti.

Rimasto svincolato nell’estate 2013 passa a parametro zero al Parma, società della massima serie italiana dove rimane per un anno e mezzo.

La promozione con il Carpi, pur giocando poco

Il 2 febbraio 2015 si trasferisce al Carpi in Serie B dove colleziona solamente tre presenze, tuttavia a fine stagione conquista con i biancorossi, la storica promozione in Serie A. Il 23 agosto 2015 torna definitivamente al Venezia.

L’esperienza lagunare

Con la compagine lagunare conquista due promozioni sul campo, dalla Serie D alla Serie C e dalla medesima fino a conquistare la Serie B nella stagione 2016-2017. Il 28 ottobre 2017 segna la sua prima rete in cadetteria con la maglia arancioneroverde, nel pareggio interno per 1-1 contro il Frosinone. Nell’estate del 2019 con la partenza di Maurizio Domizzi, diventa il nuovo capitano del club lagunare.

Articoli correlati

Back to top button