Serie Minori

Varese, il presidente Amirante annuncia conferme e novità per la prossima stagione

A tener banco è inevitabilmente il presidente Stefano Amirante, affiancato dal vice Stefano Pertile, che illustra l’organigramma futuro

Il presidente Stefano Amirante parla dell’organigramma futuro e annuncia le prossime mosse societarie.
Amirante: “Ringrazio Gianni Califano e Andrea Scandola”

“Li ringrazio entrambi comincia Amirante – perché anche se non siamo sempre stati allineati sulle scelte lo siamo stati umanamente, tant’è vero che c’era stato un incontro con entrambi per vedere se c’erano i presupposti per continuare. Insieme siamo giunti alla scelta che era giusto interrompere il rapporto e la nostra separazione, come hanno detto loro, è stata assolutamente amichevole”.

Amirante: “Almeno tre stagioni per ingranare al 100%”

L’attenzione di Amirante si sposta poi sul Città di Varese 2.0 a cominciare dal Settore Giovanile, di cui la società aveva già dato qualche anticipazione nei giorni scorsi:“Ci vorranno almeno tre stagioni per ingranare al 100% perché partiamo da zero, dai campionati provinciali, ma fin da subito il nostro obiettivo è l’agonistica. Non ci interessano i numeri, ma le qualità e difficilmente sarà ipotizzabile più di un gruppo per annata”.

Amirante: “Useremo gli stessi parametri delle istituzioni”

Sul discorso economico il Città di Varese aveva già annunciato di non voler fa pagare la retta al settore agonistico e Amirante lo conferma: “È una scelta forte perché per l’appunto noi faremo agonistica. Ma c’è di più, perché anche nelle categorie sottostanti riserveremo un 10% dei posti in tutte le annate a chi non può permettersi la retta; per farlo, ovviamente, useremo gli stessi parametri oggettivi che usano le istituzioni”.

Amirante: “Sarò un presidente operativo”

Archiviato il discorso relativo al settore giovanile, arriva il momento di parlare della Prima Squadra:“Sarò un presidente operativo spiega Amirante – non di proprietà, e mi occuperò a tempo pieno della società, così come Stefano che per noi è una presenza fondamentale dato che si dedica integralmente a tutto ciò che sente il bisogno di fare”.

Amirante: “De Carli, segretario e Mauro, responsabile della logistica”

Sulle due nuove figure dice: “De Carli negli ultimi quattordici anni è stato delegato provinciale della LND a Varese ed è un autentico colpo in prospettiva potenzialmente illimitata: è una persona con tanta esperienza, che sa cosa vuol dire avere un ruolo istituzionale, e mi aiuterà nei rapporti con il Comune per quanto riguarda la gestione dello stadio e dei vari permessi. Mauro si occuperà invece della gestione del nostro nuovo Centro Sportivo delle Bustecche”.

Amirante: “Danilo Vago, profilo ideale come team manager”

Altra nuova figura nell’organigramma biancorosso sarà il team manager Danilo Vago: “Il team manager deve essere l’unico anello di contatto tra la squadra e la società, che si occupa di tutto, confrontandosi anche con l’area tecnica: gestirà i magazzinieri, farà da filtro con l’allenatore e i giocatori e tante altre cose”. 

Amirante: “La figura del ds? “Non ci sarà”

Sulla mancanza della figura del ds, Amirante risponde: “Almeno per come lo intendo io no. Ci sarà comunque un responsabile di mercato che lo farà a tempo pieno e, ovviamente, questa figura è Alessandro Merlin (come abbiamo anticipato qualche settimana fa). Sarà una voce forte della società e il suo compito consisterà nel contattare i calciatori, soprattutto della zona vista la sua conoscenza, per capire le loro richieste e la loro volontà di venire effettivamente qui; dalla rosa di candidati proposta si sceglierà poi chi prendere”.”

Articoli correlati

Back to top button