Serie A

Rizzoli: “Cori razzisti? L’arbitro deve immediatamente interrompere la gara”

Il designatore degli arbitri della Serie A, Nicola Rizzoli, è tornato a parlare dopo il discorso del fallo di mano sul delicato tema dei cori razzisti. L’ex fischietto ha chiarito la situazione ed il comportamento degli arbitri ai microfoni di Radio Rai Uno.

Ultime calcio Rizzoli sui cori razzisti bisogna sospendere la gara

“Ci siamo confrontati e sono atteggiamenti assolutamente da perseguire. Con Gravina ci siamo confrontati dicendo che c’è già una procedura ufficiale che richiama ai problemi di razzismo o di razzismo territoriale. Bisogna fermare la gara, fare un annuncio, e qual’ora continuino, un altro annuncio con tutte le squadre a centrocampo, poi si interrompe la sfida e infine si finisce negli spogliatoi con il responsabile dell’ordine pubblico che interviene decidendo se sospendere o meno la partita stessa”.

Gavillucci accantonato per la sospensione di Samp-Napoli lo scorso anno? Fermò la partita con l’annuncio ecc. Ma non è assolutamente così. L’arbitro deve andare avanti con le regole che ho elencato prima. Quando si rientra negli spogliatoi non decide più l’arbitro. Il direttore di gara, quando sente i cori, deve immediatamente interrompere la gara e proseguire secondo le regole. Non è facilissimo sentire immediatamente ciò che accade all’esterno del terreno di gioco. Abbiamo anche un auricolare che dunque ‘tappa’ un orecchio. Chi può sentirlo meglio di tutti è il quarto uomo, essendo l’uomo più libero in tal senso. Non è una questione di discrezione, è un obbligo per il direttore di gara. L’arbitro, se riceve una comunicazione in campo, deve prestare orecchio e in caso ascolti questo tipo di cori, deve interrompere subito la sfida”.

VAR in Serie B

“Ci stanno pensando. E’ una questione di costi, risorse e uomini. Va verificato a pieno prima di poter dire sì o no. Se si comincia non si può farlo a metà. Bisogna cominciare al 100%. Nel momento in cui la Lega B riuscirà a trovare le risorse adeguate, allora potrà anche iniziare questo progetto”.

Mirko Matteoni

Mirko Matteoni, classe 1986, napoletano doc. Responsabile di TuttoCalcioNews dal 2017, vanta numerose collaborazioni con testate nazionali ed internazionali. Ama viaggiare (se solo potesse), adora il Cilento e la buona cucina.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button