Champions LeagueSenza categoria

Tottenham-Juve, Son non si capacita ancora: “Siamo più forti della Juve”

Tottenham-Juve Son recrimina per l’eliminazione

Son Heung-Min, ala del  Tottenham è ritornato sulla sconfitta di ieri sera agli ottavi di Champions League contro la Juventus. L’esterno coreano inoltre si è messo in luce con una straordinaria prestazione, condita oltre dal gol da grandi giocate per i compagni. Come riportato dal ‘Daily Mail’ si è detto ampiamente dispiaciuto per l’eliminazione dalla coppa: “Abbiamo giocato molto bene. Purtroppo questo è il calcio e dobbiamo accettare il risultato anche se fa male. All’inizio abbiamo fatto molto bene creando tanto e segnando l’1-0. La nostra partenza è stata ottima”. Il calciatore coreano si è poi detto comunque soddisfatto del percorso europeo della sua squadra e rilancia già per il prossimo anno: “Lo spogliatoio era molto triste dopo la partita, ma dobbiamo imparare da questa esperienza. Siamo andati più avanti rispetto alla scorsa stagione e alla prossima potremo fare solo che meglio”. 

La sconfitta di ieri non ridimensiona certamente le prospettive di un Tottenham che anche quest’anno punta alla zona Champions League tra i primi quattro posti. L’eliminazione per mano della Juventus non è certo qualcosa che possa aver fatto bene allo spogliatoio degli Spurs. Ripartire dai 17 risultati utili consecutivi prima del match di eiri sera deve essere la parola d’ordine per concludere un’altra stagione sopra le aspettative.

Articoli correlati

Back to top button