Serie Minori

Torrente: “Risultato condizionato dall’arbitro, meritiamo rispetto anche noi”

E’ un fiume in piena il tecnico del Gubbio Vincenzo Torrente dopo il ko di oggi contro la capolista Sudtirol. Il modo con il quale è maturato il 2-1 in favore degli avversari non è andato proprio giù all’allenatore dei rossoblù.

Così non lo accetto – ha detto Torrente – perché ci vuole rispetto per la prima in classifica ma anche per noi. Lavoriamo durante la settimana con il massimo impegno e non posso accettare una direzione di gara di questo tipo. Oggi abbiamo perso per colpa della giornata no dell’arbitro, che si è inventato la punizione e il rigore che nei minuti finali hanno determinato il risultato. Non va bene, non va bene per niente, perché è dall’inizio dell’anno che ci troviamo di fronte a certi episodi che in un campionato equilibrato come questo fanno la differenza. 

Mi dispiace per i ragazzi – ha proseguito Torrente – perché hanno fatto una ottima prestazione giocando alla pari con la prima in classifica. Penso che da fuori non si sia visto il divario che c’è in classifica e potevo capire se ci avessero segnato due bei gol oppure se ci avessero dominati. Ma perdere così non lo accetto, non si possono concedere una punizione e un rigore inesistenti in quella maniera.

Peccato – ha concluso il tecnico rossoblù – perché avremmo meritato quanto meno il pareggio, però dobbiamo incassare questa sconfitta e non possiamo fare altro che andare avanti continuando a lavorare in settimana per prepararci ai prossimi impegni di campionato”.

 girone B di Serie C

FONTE: tuttocampo.com

Articoli correlati

Back to top button