ScommesseSerie A

Torna la Serie A: gli incontri da seguire

Si parte con Spezia-Salernitana sabato alle 15

Per l’Italia gli impegni di questa sessione internazionale sono terminati: dopo la conquista del terzo posto in Nations League, i giocatori azzurri possono far ritorno nei loro club per proseguire con gli impegni dei campionati. Anche se per altre nazionali restano altre partite di qualificazione ai Mondiali da disputare, l’attenzione ritorna irrimediabilmente al prossimo weekend in cui riprenderà la Serie A. Come al solito ripartiti in molti orari diversi, gli incontri saranno più interessanti ed imprevedibili del solito a causa della pausa di due settimane e dei molti giocatori indisponibili per vari motivi. Ecco una panoramica!

Si parte con Spezia-Salernitana sabato alle 15. Certo, il tasso tecnico nel rettangolo di gioco non sarà il più alto del weekend ma questa partita è fondamentale nell’ambito della corsa salvezza. La Salernitana ha ottenuto la prima vittoria una settimana fa e non è più la squadra materasso di inizio torneo. Lo Spezia ha molti indisponibili e viene da una pesantissima sconfitta a Verona: riuscirà a riprendersi? I principali bookmakers, recensiti da siti specializzati come Wincomparator, la vedono leggermente favorita a causa del fattore campo, ma tutto è aperto: una sfida salvezza di questo tipo sarà certamente combattuta da entrambe le parti.

A seguire, si disputa Lazio-Inter. La partita è al centro di polemiche in quanto molti giocatori titolari delle due squadre, specialmente dell’Inter, saranno in campo appena qualche ora prima con le rispettive Nazionali in Sudamerica. Giocatori come Martinez, Correa, Sanchez arriveranno a Roma senza essersi potuti riposare e la loro presenza è in forte dubbio. Direte che si sarebbe potuto spostare l’incontro a domenica o lunedì: non è così, visto che tra martedì e giovedì si giocheranno le coppe europee. Il calendario è fittissimo, ma è un problema che non si scopre oggi.

Milan-Hellas Verona chiude la giornata di sabato. Le due sono sulla cresta dell’onda: il Milan ha ottenuto addirittura 19 punti in 7 giornate, l’Hellas dopo essere partito male ha una serie aperta di quattro risultati positivi. Ha il vantaggio che pochi dei suoi uomini sono stati impegnati con le Nazionali, ma il Milan in casa ha sempre vinto in campionato.

Tra gli incontri del pomeriggio domenicale, Empoli-Atalanta promette molti gol. Gli ospiti devono riportarsi sulla retta via dopo un inizio di campionato non esaltante, mentre l’Empoli che non pareggia mai può approfittare delle assenze avversarie e del ritorno dei nazionali ospiti per puntare al quarto successo. La classifica è buona per i toscani di Andreazzoli, è da migliorare solo lo score in casa.

Al Maradona il Napoli affronta il Torino. Ci aspettiamo un pubblico meraviglioso per due motivi: innanzitutto la capienza permessa è passata dal 50 al 75% e sono previsti più di 40.000 spettatori. Inoltre il clima attorno alla squadra è festoso, come del resto è comprensibile dopo sette vittorie in altrettanti incontri. Osimhen sta sfornando prestazioni di alto livello e ha segnato nell’incontro della sua Nigeria in Repubblica Centrafricana: sarà protagonista contro un Toro in emergenza che ha molti uomini indisponibili. Il calcio è strano: una vittoria granata può sempre capitare, ma la situazione non è rosea per il collettivo guidato da Juric e il pronostico pende tutto dalla parte dei padroni di casa.

A chiudere la domenica sarà l’attesissimo big match Juventus-Roma: anche in questo caso alcuni giocatori come Rabiot e Morata non ci saranno, ma ci si aspetta spettacolo visto che la Juve ha vinto gli ultimi tre incontri e sta rapidamente recuperando posizioni; dal canto suo, la Roma sta dimostrando di essere una macchina da gol in questi primi mesi della nuova stagione.

Un fine settimana insomma tutto da seguire: il calcio di club torna alla ribalta.

Articoli correlati

Back to top button