Serie A

Torino, Juric è una furia in conferenza stampa: “non ero a conoscenza di questa austerity, sfida allucinante”

Il Torino si prepara per la seconda giornata di Serie A contro la Fiorentina, all’esordio è arrivata la sconfitta contro l’Atalanta

Il Torino si prepara per la seconda giornata del campionato di Serie A contro la Fiorentina, all’esordio è arrivata la sconfitta contro l’Atalanta. Il club granata non è riuscito a rinforzare la rosa, a causa dei problemi economici che si sono accentuati a causa della pandemia da Coronavirus.

Il tecnico Juric è rimasto sorpreso dalla condizione del club granata, come conferma alla vigilia della sfida di campionato: “la mia società ha preso la strada dell’austerity. Vuol dire tagliare costi in ogni modo, a prescindere dalla forza della squadra che è riuscita negli ultimi due anni a salvarsi all’ultima partita. E’ legittimo, perché la società ha perso molti soldi negli ultimi anni. E ci sta. L’unico problema è che io e il mio staff non eravamo a conoscenza di questa austerity, di tagliare tutto e tutti. Sono rimasto sorpreso dal modo di fare. Poi è legittimo, perché la società ha perso davvero tantissimi soldi negli ultimi anni, un po’ a causa dei risultati, un po’ per il Covid e un po’ per gli investimenti sbagliati sui giocatori. Ma noi non eravamo a conoscenza, nessuno ce l’aveva detto, però allo stesso tempo mi si presenta una sfida molto stimolante. La più stimolante che abbia mai avuto: dimostrare che si può fare bene anche perdendo giocatori importanti, anche prendendo giocatori tutti in prestito, e rivalutando i giocatori attuali. La situazione è questa: la accetto, ma non ne ero a conoscenza. Di certo, cercare di fare meglio degli ultimi due anni diventa una sfida allucinante”. 

FONTE: calcioweb.eu

Articoli correlati

Back to top button