Serie A

Torino, Cairo: “Sapevamo che Verdi era il nostro giocatore”

Unico acuto nel mercato dei granata, Cairo torna sui giorni della trattativa con il Napoli per Verdi, svelando alcuni retroscena sulle telefonate con De Laurentiis.

Cairo su Verdi

Avevamo scelto Verdi sin da subito. Lo chiedo al Napoli, tramite l’amico Branchini De Laurentiis che chiamo personalmente. Una mossa sbagliatissima, perché se contatti un presidente in prima persona te lo fa pagare di più. Tant’è che mi disse che non potevano venderlo finché non avrebbero trovato un sostituto (Lozano). Abbiamo pensato ad alternative estere, ma Verdi era il nostro giocatore. Lo abbiamo preso negli ultimi minuti di mercato facendo uno sforzo importante. Anche se lo avessimo acquistato prima, lui era un anno che non giocava con continuità e avrebbe comunque avuto bisogno di tempo per adattarsi. Capisco che i tifosi avrebbero voluto un regalo prima. Ma io ho comunque fatto loro un regalo da 22 milioni, non l’ho mai fatto neanche a mia moglie un regalo così bello…”.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio