Serie C

Top & Flop di Virtus Verona-Mantova

Equilibrio e un punto a testa per Virtus Verona e Mantova che al ‘Gavagnin-Nocini’ non vanno oltre un 1-1 che sa di bicchiere mezzo vuoto per i veneti e di mezzo pieno per i lombardi. Era partita meglio la squadra di casa, grintosa e con le idee giuste per portarsi avanti, fatto che avviene al 29’ con l’incornata di Pittarello sull’assist di Lonardi. Da lì gli uomini di Fresco fanno valere la supremazia territoriale, il movimento e l’euforia data dal momentaneo vantaggio per gestire con ordine e tenere lontani i pericoli. Dall’altro lato del campo Troise è insoddisfatto, le due occasioni con Guccione e Ganz non bastano, e si vede costretto a cambiare interpreti e atteggiamento vista la mancanza di idee dei suoi. I correttivi hanno l’effetto sperato al 79’ con Ganz che punisce una Virtus Verona con la testa tra le nuvole col tap-in che regala un punto ai virgiliani e ne toglie due proprio ai veronesi. Con questo risultato la Virtus, che chiude la gara in dieci per l’espulsione nel finale del nervoso Delcarro, fa sette pareggi in undici gare, il Mantova invece fa quota tre nelle ultime quattro. L’equilibrio persiste, anche qui.

FONTE: Tutto Mercato Web

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto