Serie A

Empoli, Baldanzi: “Felice di giocare in Serie A con l’Empoli. Sogno di essere allenato da Klopp”

Tommaso Baldanzi, centrocampista classe 2003 dell’Empoli, ha rilasciato un’intervista alla La Gazzetta dello Sport parlando del suo momento e della prima stagione da pro con i toscani. Le sue dichiarazioni.

Empoli, Baldanzi in un’intervista “Non mi aspettavo di partire forte”

“Non mi aspettavo di partire così forte al mio primo anno di A. Sono contento perché è stato davvero un bell’inizio, ma ora c’è una seconda parte dove dobbiamo continuare a far bene, sia io che l’Empoli”. “Come gestisco la pressione? Molto bene, perché quando vado in campo sono molto sereno, dimentico ogni cosa, e penso solo a giocare. “Crescere nell’Empoli mi ha aiutato. L’Empoli dà sempre la possibilità a noi giovani di crescere e mostrare le qualità in campo senza troppa anticamera. Felicissimo di giocare in A con la squadra con cui son cresciuto”.
“Mi sto trovando molto bene con il nostro allenatore, ha un occhio particolare con i giovani ma anche con i più esperti. È molto bravo a tenere il gruppo unito e a preparare le partite. I risultati lo dimostrano,
speriamo di continuare così”.

Stage con la nazionale

“Gran bella esperienza. Uno stage di due giorni, con tanti giovani. Abbiamo respirato l’aria di Coverciano. Ma senza tensione, perché c’era il pathos della maglia azzurra dei grandi, ma nello stesso tempo è sembrato di essere nella succursale dell’Under”

Sogno nel cassetto

“Mi piacerebbe un giorno essere allenato da Klopp, per me uno dei più grandi tecnici inassoluto. Resterà un sogno perché siamo a un livello troppo alto. È già bello giocare e crescere a casa mia”.

Articoli correlati

Back to top button