Calcio femminile

Taglio stipendi, Morace: «Le ragazze vivono di quei soldi»

L’allenatrice e opinionista Morace ha parlato del taglio agli stipendi nel mondo del calcio a causa del Coronavirus

Carolina Morace ha espresso le proprie considerazioni sull’eventuale taglio agli stipendi nel mondo del calcio femminile, causa dell’emergenza Coronavirus: «Le ragazze vivono di quei soldi, non è che li mettono da parte e non si può parlare nel loro caso neanche di semiprofessionismo perché non stanno accumulando la pensione».

«Ok i tre anni di contributi dallo Stato, ma la pensione loro non l’avranno mai. Il calcio femminile non genera soldi, lo sappiamo ed è logico. Le ragazze vivono di quel che guadagnano e basta. Il loro è un discorso simile a quello di molti calciatori di Serie C», ha concluso l’allenatrice ai microfoni di SportMediaset.

FONTE: calcionews24.com

Articoli correlati

Back to top button