Senza categoria

Milan, Higuain in ombra: l’argentino è solo in attacco

Quella del San Paolo è stata una serata da dimenticare per il Milan. Dopo lo 0-2, i rossoneri hanno dovuto affrontare la rimonta del Napoli che è riuscito a portare a casa il risultato. Una gara che ha visto brillare Bonaventura e Calabria, ma non la stella Gonzalo Higuain.

Vero colpo di mercato di questa pazza estate di mercato, l’argentino nel suo vecchio stadio, davanti ai suoi vecchi supporter è rimasto a secco. Complice anche il poco gioco creato dai compagni per il nuovo arrivato. Infatti il Pipita, nonostante abbia ricevuto ben 38 palloni, non è riuscito mai ad impensierire per davvero la difesa azzurra.

Due soli tentativi tra il 41′ e il 43′ del secondo tempo per l’ex Napoli e Juventus, tutti mandati fuori che hanno portato i tifosi del San Paolo a fischiare chi in quello stadio con la maglia azzurra aveva messo a segno ben 36 reti prima di salutare tutti e passare alla corte della Vecchia Signora.

Le colpe però non solo del Pipita, ma anche della squadra di Gattuso che però non riesce a servire l’argentino come vorrebbe e come ha sempre chiesto anche durante la gara di Napoli. Forse con un 4-3-3 o con un 4-3-2-1 la vena realizzativa dell’argentino può tornarsi a sbloccare. Come? Con l’inserimento dietro le sue spalle di Suso e Calhanoglu, oppure con quale cross in più dal limite. Per il momento siamo solo alla prima gara, ma la stagione è tutta in salita.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio