Calcio estero

Lo Sporting Lisbona risponde a Mihajlovic: pagamento regolare

Lo Sporting Lisbona risponde a Sinisa Mihajlovic. Il tecnico serbo ha dichiarato di non aver ricevuto nulla dalla società portoghese a titolo di risarcimento per la risoluzione del contratto nel 2018.

Lo Sporting risponde con un comunicato:

“Come è noto, Sinisa Mihajlovic ha presentato contro lo Sporting Clube de Portugal un ricorso davanti al Tribunale arbitrale per lo Sport che è culminata nella condanna dello Sporting Clube de Portugal al pagamento dell’importo di 3 milioni di euro più interessi al tasso annuo del 5% dal 27 giugno 2018 fino al pagamento completo, nonché l’importo di 10000 franchi svizzeri come contributo al pagamento delle spese legali e delle spese sostenute da Sinisa Mihajlovic.

Sporting CP – Futebol, SAD conferma di aver effettuato il pagamento a Sinisa Mihajlovic degli importi risultanti da detta sentenza, compresi gli interessi e il contributo alle spese legali, sottoponendoli naturalmente alle imposte legali.

Questo pagamento è già stato notificato. Sinisa Mihajlovic, pur riconoscendo il pagamento effettuato, ha dichiarato di ritenere che gli sconti applicati da Sporting CP Futebol, SAD non fossero dovuti, con l’intenzione di ricevere l’importo imposto dal TAS come importo netto.

Sporting Clube de Portugal – Futebol, SAD continua a ritenere di aver effettuato il pagamento a cui era obbligato in base ai termini rigorosi della decisione TAS e della legge, nulla più dovuto a Siniša Mihajlovic”.

Articoli correlati

Back to top button