ApprofondimentiSerie A

Spezzatino Serie A: cosa succede e perchè molte società lo vogliono?

In Serie A si discute sul possibile campionato spezzatino a partire dal prossimo anno. Vediamo cosa succede e perchè molte società lo vogliono

Dopo le numerose polemiche per l’assegnazione dei diritti televisivi per trasmettere tutta la Serie A su Dazn, in Lega e tra i tifosi si sta dibattendo sul possibile spezzatino del campionato di Serie A, con le 10 partite di ogni giornata divise in 10 fasce orarie, eliminando quindi partite in contemporanea. Vediamo cosa succede e perchè molte società sono a favore dello spezzatino.

Spezzatino in Serie A: cosa succede?

Pochi giorni fa è nata l’idea di trasmettere tutte e 10 le partite di ogni giornata di Serie A in 10 orari diversi, creando così un campionato definitivamente spezzatino, mentre al momento sarebbero almeno 3 le partite in contemporanea in 8 fasce diverse di orario.

Durante le votazioni per l’approvazione o meno dello spezzatino, è successo un vero e proprio caos: le 19 società presenti ( Salernitana esclusa, in quanto Lotito è ancora proprietario del club) hanno votato, e ben 13 società hanno manifestato il proprio assenso per avere un campionato spezzatino, così come accade in Spagna da qualche anno a questa parte. Quindi la decisione era stata presa, ma dopo una ventina di minuti c’è stato un incredibile dietrofront, con il presidente della Sampdoria Ferrero che ha guidato il fronte dei no, insieme al Ceo della Roma Fienga. Il motivo principale è sicuramente quello economico, questo è quanto afferma proprio Fienga:  “Così si fa un regalo a Dazn senza ottenere nulla in cambio

Perchè molte società sono a favore?

I motivi principalmente sono quelli economici e di audience. Non essendoci sovrapposizione di partite, ogni match ha massima visibilità, così ogni squadra ed anche ovviamente gli sponsor, hanno una maggior visibilità a livello nazionale e non solo.

Poi c’è anche il lato sportivo, con la possibilità di tutte le squadre che giocano in Champions League di poter disputare le partite di campionato il sabato, e quindi godere di maggior riposo prima dell’impegno europeo.

 

Articoli correlati

Back to top button