Serie B

Spal, Marino: “Dopo il vantaggio, la gara andava chiusa. Serve più cinismo”

Un’occasione sprecata. C’è rammarico in casa Spal per il pareggio incassato a Cremona. Così Pasquale Marino, tecnico degli estensi: “Dispiace molto perché dopo aver superato indenni il primo tempo e aver segnato il gol del vantaggio, abbiamo preso gol su calcio piazzato per una disattenzione a pochi minuti dalla fine. Dobbiamo essere ancora più cinici, soprattutto perché dopo l’1 a 0 bisognava trovare gli spazi giusti per chiudere la gara, dato che se ne sono creati diversi e non li abbiamo sfruttati”.

“Floccari? Speriamo che non sia nulla di importante per Sergio. Non ho voluto far giocare Seck da subito perché era un momento di sofferenza e abbiamo cercato di rafforzare gli esterni, dove loro ci avevano messo in difficoltà. Ho deciso di alzare così Strefezza, che penso oggi abbiamo fatto davvero una grandissima partita”.

“Sicuramente ora dobbiamo lavorare sulla continuità di risultati. Ci riusciamo a fasi alterne ed evidentemente qualcosa che non va c’è. Dovremo cercare di risolvere i problemi nel minor tempo possibile. Nel complesso abbiamo però fatto un buon girone di andata, anche se mi aspettavo 2 o 3 punti in più che avremmo dovuto fare stasera. Adesso ci aspettano le gare con Juventus e Monza. Pensiamo a farle bene, ma il nostro obiettivo  primario resta il campionato”.

FONTE: Tutto Mercato Web

Articoli correlati

Back to top button