Serie Minori

Serie D 21-22: quanto tempo per gironi e calendario? La situazione

Dopo che la Lega Pro ha comunicato i calendari 2021-2022, tutti gli appassionati di calcio aspettano di conoscere i raggruppamenti di serie D

Al momento, tra le 166 squadre c’è uno tra Fano e Pistoiese che non giocherà in D, ma sarà l’ultima delle ripescate in serie C, quella che ieri nel girone B è stata indicata con una “X”.

Serie D: la situazione al momento

Al posto di questa squadra, in D salirà il Vado, quarta tra le ripescata, dopo le ufficialità già arrivate per Borgosesia, Tritium e Nola.
Naturalmente per la serie D è impensabile compilare i gironi con una “X”: se, infatti, in C si fanno soltanto tre gironi, il criterio geografico della D con nove gironi interessati è cosa ben più complessa.

Serie D: questione sovrannumero da risolvere

C’è, poi, la questione delle squadre in sovrannumero. Ad oggi quella già annunciata è il Gozzano, ma ce ne saranno della altre.

Proprio nella giornata odierna, ad esempio, nascerà la nuova Sambenedettese; tra domani e dopodomani, poi, uscirà il bando per creare il nuovo Novara. Il Carpi si “appoggierà” a Correggio, con l’attuale società reggiana che si chiamerà Carpi Correggese.

La Casertana, invece, ha fatto ricorso per poter giocare la D con la stessa proprietà, mentre non giungono notizie dal Chievo Verona.

Insomma, bisognerà aspettare: ma la scelta della LND di iniziare il 12 settembre con la coppa ed il 19 con i campionati è stata azzeccata, visto che ci sarà tutto il tempo per programmare senza fretta.

Articoli correlati

Back to top button