Serie B

Serie B, le decisioni del Giudice Sportivo: 11 squalificati

Serie B squalificati 36 giornata: tutti per una giornata

Archiviat0 il 35° turno del campionato cadetto, in giornata la Lega B ha comunicato le decisioni prese dal Giudice Sportivo. Sono 11 i calciatori fermati dall’avv. Emilio Battaglia a margine della 14a giornata di ritorno di Serie B:

CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
AGAZZI Michael (Ascoli): per avere commesso un intervento falloso su un avversario in
possesso di una chiara occasione da rete.
CAMPAGNARO Hugo Armando (Pescara): doppia ammonizione per comportamento scorretto
nei confronti di un avversario.

CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
DE LUCA Giuseppe (Virtus Entella): per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato (Decima sanzione).
FAVALLI Alessandro (Ternana Unicusano): per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
GARCIA TENA Pol (Cremonese): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario;
già diffidato (Quinta sanzione).
GIANI Nicolas (Spezia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già
diffidato (Quinta sanzione).
NDOJ Emanuele (Brescia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già
diffidato (Quinta sanzione).
PETRICCIONE Jacopo (Bari): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato
(Quinta sanzione).
SETTEMBRINI Andrea (Cittadella): per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
TERZI Claudio (Spezia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già
diffidato (Decima sanzione).
VESELI Frederic (Empoli): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già
diffidato (Quinta sanzione)”, si legge su ‘lebab.it’.

Ciro D'Auria

Napoletano classe '95, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Al di là della passione viscerale per il calcio, nutre un grande interesse per il basket e il tennis, oltre che per l'arte e il gaming.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button