Serie B

Serie B, 28^ giornata: Vincono Bari e Sudtirol. Risultati e classifica

Continua la marcia inarrestabile del Frosinone che batte 3-0 il Venezia. Sesto risultato utile di fila per il Bari che sale al secondo posto, prosegue la favola del Sudtirol che batte anche il Perugia. In zona retrocessione ritrova la vittoria la Spal, mentre il Brescia ferma il Cagliari. Di seguito tutti i risultati della 28 a giornata di Serie B e la classifica aggiornata.

Pisa – Palermo 1 – 1

Sabato 4 marzo 2023, ore 14:00

Al 30 sugli sviluppi di un contropiede rosanero su corner del Pisa: Verre serve in profondità Di Mariano, che viene atterrato da Esteves in area. Nessun dubbio per Pezzuto che assegna il calcio di rigore. Penalty che viene poi sbagliato da Brunori che si fa neutralizzare la conclusione centrale dal portiere del Pisa. Al 38′ il Palermo trova la rete del 0-1 con Di Mariano. Splendido passaggio filtrante di Verre alle spalle di Beruatto per il numero 10 rosanero, che arriva sul pallone e supera Nicolas con un pallonetto. Al 69′ gol annullato al Palermo. Tutino batte Nicolas ma Pezzuto ferma tutto per fuorigioco di Valente su passsaggio di Soleri. All’86’ il Pisa trova l’1-1 con Sibilli. Assist di Masucci per Sibilli che controlla con il destro e calcia molto bene di sinistro mandando il pallone sotto l’incrocio dei pali. AL 97′ fischio finale. Partita che finisce 1-1. Al gol di Di Mariano ha risposto quello di Sibilli.

Il tabellino

PISA: Nicolas A., Barba F., Beruatto P., Caracciolo Ant. (dal 1′ st Hermannsson H.), Esteves T., Gliozzi E., Marin M., Mastinu G. (dal 1′ st Nagy A.), Moreo S. (dal 27′ st Masucci G.), Torregrossa E. (dal 10′ st Morutan O.), Toure I. (dal 18′ st Sibilli G.). A disposizione: Livieri A., Calabresi A., De Vitis A., Gargiulo M., Hermannsson H., Masucci G., Morutan O., Nagy A., Rus A., Sibilli G., Tramoni M., Zuelli E. Allenatore: D’Angelo L..

PALERMO: Pigliacelli M., Aurelio G., Brunori M. (dal 21′ st Tutino G.), Damiani S. (dal 21′ st Broh J. T.), Di Mariano F. (dal 22′ st Valente N.), Marconi I. (dal 10′ st Bettella D.), Mateju A., Nedelcearu I., Saric D. (dal 32′ st Segre J.), Soleri E., Verre V.. A disposizione: Grotta G., Massolo S., Bettella D., Broh J. T., Buttaro A., Lancini E., Masciangelo E., Orihuela R., Segre J., Tutino G., Valente N., Vido L. Allenatore: Corini E..

Reti: al 41′ st Sibilli G. (Pisa) al 38′ pt Di Mariano F. (Palermo) .

Ammoniti: al 9′ pt Mastinu G. (Pisa), al 14′ pt Caracciolo Ant. (Pisa), al 30′ pt Esteves T. (Pisa) al 44′ pt Soleri E. (Palermo), al 45′ st Verre V. (Palermo).

Reggina – Parma 0 – 1

Sabato 4 marzo 2023, ore 16:15

Al 33′ palo di Strelec. Cross per la punta che, in tuffo, colpisce il legno! Azione poi fermata per fuorigioco. Al 36′ Su angolo del Parma, conclusione avvicinata di Circati, miracolo di Colombo che evita il gol. Al 68′ il Parma realizza lo 0-1 con Vazquez su cross di Ansaldi, colpo di testa sul secondo palo del El Mudo che, salissimo, insacca facilmente. All’83’ chance per il Parma. Palla persa incredibile di Di Chiara,a Vazquez solo contro Colombi calcia sul portiere: solo angolo per il Parma. AL 93′ chance per la Reggina su cross di Menez, Gori non ci arriva sul secondo palo. AL 96′ l’arbitro fischia la fine del match ed è vittoria Parma per 0-1 con gol di Vazquez.

Il tabellino

Reggina (4-3-3): Colombi; Pierozzi(27′ st Cicerelli), Cionek(1′ st Camporese), Gagliolo, Di Chiara; Fabbian, Majer, Hernani(37′ st Galabinov); Rivas(17′ st Canotto), Strelec(17′ st Gori), Ménez. In panchina: Contini, Liotti, Loiacono, Terranova, Bondo, Crisetig, Lombardi, Canotto, Cicerelli, Galabinov, Gori. Allenatore: Filippo Inzaghi.

Parma (4-1-4-1): Buffon; Del Prato, Osorio(1′ st Cobbaut), Circati, Ansaldi( 29′ st Zagaritis); Estevez; Benedyczak(13′ st Camara), Sohm(35′ st Juric), Bernabè, Man(13′ st Zanimacchia); Vazquez. In panchina: Chichizola, Corvi, Balogh, Charepentier, Bonny, Zanimacchia, Camara, Juric, Cobbaut, Coulibaly, Inglese, Zagaritis. Allenatore: Fabio Pecchia.

Arbitro: Massimiliano Irrati di Pistoia

Reti: 25′ st Vazquez

Ammoniti: Del Prato ; Majer ; Cionek ; Vazquez; Menez; Fabbian.

Ternana – Benevento 2 – 2

Domenica 5 marzo 2023, ore 15:00

Al 7′ Ternana subito in vantaggio per 1-0 con Mantovani su calcio piazzato di Palumbo. Al 20′ arriva il pareggio del Benevento con Acampora che riceve il pallone da Tello e dal limite trafigge Iannarilli con un bel sinistro. Al 32′ la Ternana passa di nuovo in vantaggio per la rete del 2-1 con Coulibaly. Punizione di Palubmo, spizzata di Partipilo e Coulibaly insacca da pochi metri di testa. Sul finale di primo tempo arriva la rete del pareggio del Benevento con Tello su assist di Acampora. Al 67′ la Ternana colpisce il palo con Martella che in area di sinistro conclude a botta sicura ma il pallone va sul legno. Al 76′ ancora palo per i padroni di casa questa volta con Letizia che di testa manda sul legno su assist di Palumbo. Nel finale di partita ancora padroni di casa vicino al gol con una traversa colpita da Diakite di testa.

Il tabellino

TERNANA: Iannarilli A., Cassata F. (dal 17′ st Bogdan L.), Corrado N. (dal 17′ st Martella B.), Coulibaly M. (dal 40′ st Paghera F.), Diakite S., Di Tacchio F. (dal 23′ st Proietti M.), Falletti C. (dal 23′ st Capanni G.), Mantovani V., Palumbo A., Partipilo A., Sorensen F.. A disposizione: Krapikas T., Vitali T., Agazzi D., Bogdan L., Capanni G., Ferrara C., Koffi D., Martella B., Mazzarani F., Onesti G., Paghera F., Proietti M. Allenatore: Lucarelli C..

BENEVENTO: Paleari A., Acampora G., Foulon D., Improta R., Karic N., La Gumina A. (dal 33′ st Simy), Letizia G., Leverbe M., Tello A., Tosca A., Viviani M. (dal 18′ st Schiattarella P.). A disposizione: Lucatelli I., Manfredini N., Agnello E., Capellini R., Carfora L., Farias D., Jureskin R., Koutsoupias I., Kubica K., Pastina C., Schiattarella P., Simy Allenatore: Stellone R..

Reti: al 7′ pt Mantovani V. (Ternana) , al 32′ pt Coulibaly M. (Ternana), al 20′ pt Acampora G. (Benevento) , al 45’+1 pt Tello A. (Benevento) .

Ammoniti: al 12′ pt Cassata F. (Ternana), al 22′ st Martella B. (Ternana), al 1′ pt Karic N. (Benevento), al 20′ st Acampora G. (Benevento), al 28′ st Schiattarella P. (Benevento), al 34′ st Foulon D. (Benevento).

Sudtirol – Perugia 2 – 1

Domenica 5 marzo 2023, ore 15:00

L’arrembaggio iniziale dei padroni casa, porta il primo sussulto al 7′ con il palo colpito da Odogwu. Al 43′ Celli interviene su Oliveri che finisce a terra, per l’arbitro è calcio di rigore. Casasola dal dischetto spiazza Poluzzi ed insacca la rete del pareggio. Al 74′ arriva la rete del 2-1 Perugia con Curto. Sugli sviluppi di corner Curado devia sulla traversa, sulla respinta Curto è il più veloce di tutti a spedire la palla in rete. All’88’ chance per il Perugia Su un’uscita incerta di Poluzzi, Masiello salva il risultato sulla linea di porta sul tiro di Luperini.

Il tabellino

SÜDTIROL: Poluzzi G., Belardinelli L. (dal 1′ st Fiordilino L.), Celli A. (dal 14′ st Lunetta G.), Curto M., De Col F., Masiello A., Mazzocchi S. (dal 9′ st Cisse M.), Odogwu R. (dal 36′ st Larrivey J.), Rover M. (dal 37′ st Siega N.), Tait F., Zaro G.. A disposizione: Minelli S., Berra F., Carretta M., Cisse M., Fiordilino L., Giorgini A., Larrivey J., Lunetta G., Pompetti M., Schiavone A., Siega N., Vinetot K. Allenatore: Bisoli P..

PERUGIA: Gori S., Casasola T., Curado M., Di Carmine S., Iannoni E. (dal 15′ st Bartolomei P.), Kouan C. (dal 23′ st Luperini G.), Lisi F., Olivieri M. (dal 23′ st Capezzi L.), Santoro S. (dal 34′ st Matos), Sgarbi F., Struna Al. (dal 15′ st Rosi A.). A disposizione: Abibi A., Furlan J., Baldi L., Bartolomei P., Cancellieri D., Capezzi L., Luperini G., Matos, Rosi A., Seghetti A., Vulic M., Vulikic S. Allenatore: Castori F..

Reti: al 25′ pt Mazzocchi S. (Südtirol) , al 29′ st Curto M. (Südtirol) al 45′ pt Casasola T. (Perugia) .

Ammoniti: al 45’+6 st Cisse M. (Südtirol) al 8′ st Iannoni E. (Perugia), al 31′ st Curado M. (Perugia), al 42′ st Rosi A. (Perugia).

Espulsioni: al 45’+3 st Rosi A. (Perugia).

Spal – Cittadella 2 – 1

Domenica 6 marzo 2023, ore 15:00

AL 41′ Prima dell’intervallo la prima azione della Spal degna di questo nome produce il gol del vantaggio. Maistro prende palla nella metà campo biancazzurra, resiste alla carica di un avversario e serve Fetfatzidis che gonfia la rete un delizioso sinistro a giro sul secondo palo. Nella ripresa, al 72′ Dickmann serve a Prati la palla del raddoppio. Al 78′ un ingenuo fallo di Tripaldelli su Carriero induce l’arbitro Sozza (richiamato al Var) a concedere un calcio di rigore al Cittadella che Ambrosino non sbaglia. Ci sono ancora 11 minuti più recupero da giocare, ma la Spal non perde la testa ed arriva la prima vittoria per Massimo Oddo.

Il tabellino

SPAL: Alfonso E., Arena M., Dickmann L. (dal 45’+1 st Almici A.), Fetfatzidis G. (dal 10′ st Rabbi S.), La Mantia A., Maistro F., Meccariello B., Prati M. (dal 45’+1 st Zuculini F.), Tripaldelli A., Tunjov G. (dal 10′ st Dalle Mura C.), Zanellato N. (dal 10′ st Murgia A.). A disposizione: Pomini A., Almici A., Celia R., Dalle Mura C., Fiordaliso A., Moncini G., Murgia A., Peda P., Rabbi S., Rauti N., Rossi G., Zuculini F. Allenatore: Oddo M..

CITTADELLA: Kastrati E., Antonucci M. (dal 29′ st Embalo C.), Asencio R. (dal 18′ st Maistrello T.), Branca S. (dal 29′ st Mastrantonio V.), Del Fabro D., Frare D., Giraudo F., Magrassi A. (dal 11′ st Ambrosino G.), Pavan N., Salvi A., Vita A. (dal 11′ st Carriero G.). A disposizione: Maniero L., Ambrosino G., Carriero G., Danzi A., Donnarumma D., Embalo C., Felicioli G., Maistrello T.,  Mastrantonio V., Mattioli A., Perticone R. Allenatore: Gorini E..

Reti: al 41′ pt Fetfatzidis G. (Spal) , al 27′ st Prati M. (Spal), al 34′ st Ambrosino G. (Cittadella) .

Ammoniti: al 17′ pt Fetfatzidis G. (Spal), al 25′ pt Zanellato N. (Spal), al 30′ pt Tunjov G. (Spal), al 31′ st Rabbi S. (Spal), al 39′ st Murgia A. (Spal) al 29′ pt Pavan N. (Cittadella), al 43′ pt Branca S. (Cittadella), al 45’+5 st Salvi A. (Cittadella).

Frosinone – Venezia 3 – 0

Domenica 5 marzo 2023, ore 15:00

Dopo un avvio tutto sommato equilibrato, la squadra di Fabio Grosso passa in vantaggio al 15′ con Mulattieri si invola verso la porta e dopo aver steso Hristov con una finta incrocia con l’interno non lasciando scampo a Joronen. Al 29′  chance per i padroni di casa con Insigne che da destra affonda e arriva alla conclusione, ma l’estremo difensore avversario è bravo ad alzare sopra la traversa la sua puntata. Al 47′ s.t arriva il raddoppio del Frosinone con Caso bravo a sfruttare un controllo errato di Ceppitelli, che regala palla su un lancio lungo di Lucioni. Al 50′ Mulattieri va ancora in gol col più facile dei tap-in a centro area. Bravissimo Oyono ad affondare a destra e servirlo. Al 54′ Caso va ancora all’1vs1 ai 16 metri e incrocia rasoterra colpendo il palo. Continuano le occasioni per i padroni di casa ancora al 72′ con Joronen bravo in uscita ad evitare il 4-0 del subentrato Baez. Anche Bidaoui prova a unirsi alla festa all’84’ ma il suo tiro a giro è però sventato da Joronen.

Il tabellino

FROSINONE: Turati S., Boloca D., Caso G. (dal 29′ st Bidaoui S.), Cotali M., Gelli F. (dal 42′ st Oliveri A.), Insigne R. (dal 20′ st Baez J.), Lucioni F., Mulattieri S. (dal 42′ st Borrelli G.), Oyono A., Ravanelli L., Rohden M. (dal 20′ st Kone B. L.). A disposizione: Loria L., Baez J., Bidaoui S., Borrelli G., Frabotta G., Garritano L., Kalaj S., Kone B. L., Monterisi I., Oliveri A., Sampirisi M., Szyminski P. Allenatore: Grosso F..

VENEZIA: Joronen J., Andersen M. K. (dal 1′ st Johnsen D.), Candela A. (dal 1′ st Ciervo R.), Carboni A., Ceppitelli L., Cheryshev D. (dal 20′ st Novakovich A.), Ellertsson M. E. (dal 1′ st Milanese T.), Hristov P., Pohjanpalo J. (dal 29′ st Pierini N.), Tessmann T., Zampano F.. A disposizione: Bruno, Neri F., Maenpaa N., Busato L., Ciervo R., Johnsen D., Jonsson K., Milanese T., Novakovich A., Pierini N., Sverko M., Svoboda M. Allenatore: Vanoli P..

Reti: al 15′ pt Mulattieri S. (Frosinone) , al 2′ st Caso G. (Frosinone) , al 5′ st Mulattieri S. (Frosinone) .

Ammoniti: al 27′ pt Rohden M. (Frosinone) al 23′ pt Hristov P. (Venezia), al 45’+1 pt Carboni A. (Venezia).

Como – Modena 1 – 0

Domenica 5 marzo 2023, ore 15:00

Al 12′ chance per il Modena: Strizzolo serve Tremolada che tira al volo a pochi passi dalla porta, si supera Gomis. Al 18′ rispondono i padroni di casa che prendono il palo col perfetto colpo di testa di Gabriellon. Al 19′ il Como passa in vantaggio con Gabrielloni ma il gol è annullato a causa di un colpo di mano precedente al tiro. Al 39′ Ponsi mette un pallone in mezzo per il colpo di testa di Falcinelli, palla sul palo. Al 51′ il Como passa in vantaggio trovando la rete dell’1-0 con Cerri di testa bravo a sfruttare il tiro di Binks che si tuffa alle spalle di De Maio. Nel finale Bonfanti sfiora il pari di testa. Al 95′ Cerri va vicinissimo al gol con il mancino ma la palla va fuori di poco.

Il tabellino

COMO: Gomis A., Arrigoni T. (dal 36′ st Chajia M.), Bellemo A., Binks L., Cutrone P. (dal 2′ st Cerri A.), Da Cunha L. (dal 16′ st Da Riva J.), Gabrielloni A. (dal 36′ st Farago P.), Ioannou N., Odenthal C., Pierozzi E. (dal 16′ st Vignali L.), Scaglia F.. A disposizione: Ghidotti S., Blanco A., Cagnano A., Canestrelli S., Cerri A., Chajia M., Da Riva J., Fabregas C., Farago P., Mancuso L., Parigini V., Vignali L. Allenatore: Longo M..

MODENA: Gagno R., Armellino M. (dal 32′ st Poli A.), De Maio S., Falcinelli D., Gerli F. (dal 32′ st Mosti N.), Magnino L. (dal 17′ st Duca E.), Oukhadda S., Pergreffi A., Ponsi F., Strizzolo L. (dal 17′ st Bonfanti N.), Tremolada L. (dal 26′ st Giovannini R.). A disposizione: Seculin A., Bonfanti N., Coppolaro M., Duca E., Giovannini R., Mosti N., Panada S., Poli A., Renzetti F. Allenatore: Tesser A..

Reti: al 6′ st Cerri A. (Como) .

Ammoniti: al 29′ pt Pierozzi E. (Como), al 43′ pt Arrigoni T. (Como), al 45’+1 pt Da Cunha L. (Como) al 27′ pt Magnino L. (Modena), al 43′ pt De Maio S. (Modena).

Espulsioni: al 28′ st Falcinelli D. (Modena).

Brescia – Cagliari 1 – 1

Domenica 5 marzo 2023, ore 15:00

Il primo tempo termina dopo un solo minuto addizionale. Gara non emozionante, poche le occasioni create dai due schieramenti, che hanno preferito un approccio di studio per quasi l’intera durata dei primi 45′. Ritmi equilibrati.  Al 65′ calcio di rigore per il Cagliari: Luvumbo viene atterrato da Huard in area. Dal dischetto ci va Lapadula che batte Andrenacci. Al 77′ arriva il pareggio del Brescia con Bisoli che raccoglie una precisa sponda di Ayé e conclude con un potente destro che termina in buca d’angolo. Al 92′ chance per il Cagliari con Dossena ma il suo colpo di testa da buona posizione è alto.

Il tabellino

BRESCIA: Andrenacci L., Adorni D., Aye F., Bisoli D., Bjorkengren J., Cistana A., Galazzi N. (dal 28′ st Adryan), Huard M., Karacic F. (dal 1′ st Jallow A.), Rodriguez P. (dal 28′ st Bianchi F.), Van de Looi T.. A disposizione: Lezzerini L., Adryan, Bianchi F., Jallow A., Labojko J., Listkowski M., Mangraviti M., Ndoj E., Niemeijer R., Pace F., Papetti A., Scavone M. Allenatore: Gastaldello D..

CAGLIARI: Radunovic B., Dossena A., Goldaniga E., Kourfalidis C. (dal 36′ st Barreca A.), Lapadula G., Luvumbo Z., Makoumbou A., Mancosu M. (dal 1′ st Millico V.), Nandez N., Obert A. (dal 37′ st Azzi P.), Zappa G. (dal 36′ st Di Pardo A.). A disposizione: Aresti S., Lolic E. , Altare G.,  Azzi P., Barreca A., Capradossi E., Deiola A., Di Pardo A., Falco F., Griger A., Millico V. Allenatore: Ranieri C..

Reti: al 32′ st Bisoli D. (Brescia) al 22′ st Lapadula G. (Cagliari) .

Ammoniti: al 40′ pt Karacic F. (Brescia) al 13′ pt Dossena A. (Cagliari), al 4′ st Zappa G. (Cagliari), al 38′ st Makoumbou A. (Cagliari), al 42′ st Azzi P. (Cagliari).

Ascoli – Bari 0 – 1

Domenica 5 marzo 2023, ore 15:00

Al 25′ l’Ascoli gestisce un buon pallone in area con conseguente tiro: il tiro si infrange in mischia e Abisso concede il calcio di rigore. Dopo un rapido controllo al VAR, il direttore di gara torna sui suoi passi e annulla la decisione. Al 36′ Collocolo si sbarazza della marcatura e da fuori area lascia partire un buon destro, ma l’intervento dell’ estremo difensore pugliese è magistrale. Al 42′ Ascoli in dieci per espulsione di Falasco. Al 48′ del primo tempo arriva il vantaggio del Bari con Cheddira che non sbaglia da calcio di rigore. Al 66′ clamoroso errore in costruzione di Donati che indirizza Cheddira a tu per tu con Leali ma l’attaccante si fa ipnotizzare e perde l’attimo giusto per battere a rete. Al 72′ occasione per il Bari con Scheidler che riceve in area, indisturbato e a pochi passi da Leali, non angola abbastanza la conclusione e colpisce in pieno Leali. I padroni di casa sono tornati a farsi sotto con un importante forcing nei minuti finali, che però non è valso a cambiare la storia della partita.

Il tabellino

Ascoli (4-3-1-2): Leali, Donati, Simic, Botteghin (c), Falasco, Collocolo(36′ st Eramo), Giovane(1′ st Quaranta), Caligara, Falzerano(27′ st Dionisi), Gondo(14′ st Forte), Mendes(14′ st Marsura). A disp.: Guarna, Quaranta, Lungoyi, Dionisi, Ciciretti, Forte, Marsura, Giordano, Sidibe, Eramo, Franzolini, Tavcar. All. R. Breda

Bari (4-3-1-2): Caprile, Pucino, Zuzek, Vicari, Mazzotta, Molina(27′ st Benali), Maita (c)(27′ st Mallamo), Benedetti(41′ st Di Cesare), Bellomo(1′ st Maiello), Esposito(15′ st Scheidler), Cheddira. A disp.: Frattali, Matino, Di Cesare, Antenucci, Benali, Botta, Morachioli, Maiello, Scheidler, Ricci, Dorval, Mallamo.All. M. Mignani

Reti: 48′ pt Cheddira(Rig.)

Ammoniti: Falasco; Giovane; Maita

Espulsi: Falasco per doppia ammonizione

La classifica

Frosinone 61

Bari 49
Genoa* (-1)
Sudtirol 47
Pisa 42
Reggina 42
Parma 40
Cagliari 39
Palermo 38
Ascoli
Ternana 36
Como
Modena 35
Cittadella 34
Perugia 30
Venezia 29
Spal
Benevento 28
Brescia 27
Cosenza* 26
*una partita in meno.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio