Serie B

Serie B, Brescia-Monza: Balotelli il grande assente, Dionigi vuole tornare a vincere

Dieci punti di differenza, ma tanti temi per un monday night che promette scintille. Brescia e Monza chiudono la diciannovesima giornata con il posticipo del Rigamonti: in palio tre punti pesanti per due obiettivi diametralmente opposti. Da una parte la promozione in A, con i brianzoli che vogliono mettersi in scia alla Salernitana e dare un segnale alle dirette concorrenti. Dall’altra la salvezza, unico obiettivo delle rondinelle dopo le tre sconfitte nelle ultime quattro gare disputate. Il tutto senza Mario Balotelli. Il grande assente di giornata è proprio il numero 45: una defezione prevedibile visto il problema muscolare, purtroppo il grande ex non ci sarà. Ma non mancherà di certo lo spettacolo.

COME ARRIVA IL BRESCIA – L’ennesima mossa a sorpresa di Massimo Cellino ha spiazzato un po’ tutti. Davide Dionigi – dopo qualche voce di troppo sul suo futuro – è stato riconfermato alla guida dei biancoblù col rinnovo di contratto fino al 2022. Tre sconfitte nelle ultime quattro gare, l’obiettivo principale resta la salvezza. Non sarà semplice sfidare il Monza con diversi assenti: il tecnico di casa potrebbe confermare il 3-4-2-1, ma visto l’impegno Donnarumma può partire dal primo minuto. Serve maggior compattezza per poter uscire da un momento davvero complesso.

COME ARRIVA IL MONZA – Due pareggi consecutivi per i biancorossi rispettivamente contro Lecce e Cosenza. La squadra di Brocchi vuole assolutamente tornare al successo per potersi riportare al terzo posto in classifica. Tanti assenti per il tecnico dei brianzoli, con Balotelli ancora out a causa dei problemi muscolari accusati nella trasferta di Lecce. In attacco spazio a Boateng tra le linee, con Gytkjaer e Dany Mota a completare il reparto. Le soluzioni dietro non mancano, l’obiettivo è uno solo: tornare alla vittoria. Questo però vale anche per il Brescia.

FONTE: Tutto Mercato Web

Articoli correlati

Back to top button