Serie A

Serie A: vittoria in rimonta del Milan che supera il Parma 3-1

Per la 33ma giornata di Serie A, sono di scena a San Siro Milan e Parma. I rossoneri schierano dal primo minuto Biglia, Bonaventura e Leao, mentre i ducali ritrovano Cornelius al centro dell’attacco.

Parma che arriva a questa partita dopo il pareggio all’ultimo secondo contro il Bologna e dopo altre 4 sconfitte di fila. Milan, invece, che dopo Atalante e Sassuolo è la squadra più in forma del post lockdown.

Milan-Parma: la cronaca

Dopo quattro minuti, primo squillo dei padroni di casa con Ibrahimovic che prova il tiro dal limite, ma la sua conclusione è deviata in corner. Milan che preme sull’acceleratore, ma il Parma si difende con ordine e non ci sono pericoli dalle parti di Sepe.

Ancora Ibrahimovic che vede avanti Theo Hernandez che al volo mette altissimo il pallone, ma è in fuorigioco. Al 10′ problema muscolare per Cornelius, si prepara Inglese.

Due minuti dopo ci prova ancora il Milan su punizione per il fallo su Calhanoglu atterrato al limite dell’area. Alla battuta si presenta Ibrahimovic: grande botta e faccia piena di Gagliolo. Cambio nel Parma: fuori Cornelius, dentro non più’ Inglese, ma Karamoh.

Al 16′ Theo Hernandez sbuca su calcio d’angolo e colpisce la palla di destro, ma la mette di molto a lato. Ancora dal corner il Milan fa paura: colpo di testa di Romagnoli che colpisce la palla che rimbalza e finisce sulla traversa con tocco di Sepe.

Ci prova ancora la squadra di Pioli: cross di Calhanoglu, tocco di Ibrahimovic per Bonaventura che colpisce a due passi dalla porta. Ma è tutto inutile perché l’ex atalantino è in fuorigioco. SI RESTA SULLO 0-0 A SAN SIRO TRA MILAN E PARMA.

Il Milan ci crede: cross di Leao, ma Kessie sfiora e mette fuori di un nulla. Parma che fa veramente tanta fatica ed è molto passivo. Milan vicino al gol in tre occasioni.

Al 29′ ancora i rossoneri che entrano in area con grande facilità, ma il diagonale di Leao finisce di molto fuori. Si fa rivedere il Parma, ma la punizione di Bruno Alves colpisce la barriera. Dopo una mezz’ora di difficoltà, la squadra di D’Aversa ha preso le misure al Milan che ora fatica ad essere pericoloso.

Al 40′ che azione di Gervinho: l’ivoriano ha preso palla a centrocampo, si è fatto tutto il campo e davanti al portiere però la spara alto. Ibrahimovic risponde due minuti dopo con un tiro potente ma impreciso dal limite dell’area.

Al 43′ si sblocca il punteggio: Gervinho serve Grassi sulla fascia, cross rasoterra dietro per il compagno di squadra che di destro la mette dentro. MILAN-PARMA 0-1, GOL DI KURTIC.

Il Milan non ci sta: assist di Kessie per Theo Hernandez che però solo davanti a Sepe non lo supera e il portiere respinge.

Al 48′ contatto IbrahimovicDarmian. Non c’è nulla perché era fuorigioco. L’impressione è che Darmian tiri un calcio all’attacante rossonero e il rigore ci poteva stare. Dopo quattro minuti di recupero finisce il primo tempo a Milano: Parma avanti a San Siro 1-0, gol di Kurtic.

Milan-Parma: secondo tempo

Subito Milan nella seconda frazione: tiro dai 30 metri di Bonaventura che finisce, pero’, in curva. Altro tiro dalla distanza, stavolta di Calhanoglu: sul fondo e di molto.

Si fa rivedere il Parma con Kurtic: tiro molto più interessante, non di molto sul fondo. Al 54′ il pareggio rossonero: grande conclusione dalla distanza dell’ ivoriano che la mette nel sette. MILAN-PARMA 1-1, GOL DI KESSIE.

Quattro minuti dopo il Milan ribalta il risultato: su punizione palla dentro per la testa di Romagnoli che angola e la mette dentro. MILAN-PARMA 2-1, GOL DI ROMAGNOLI.

Al 71′ si fa rivedere il Parma con Kulusevski: bella progressione centrale del classe 2000 che  prova il tiro di destro, deviato sulla traversa. Ancora gli ospiti con la fiammata di Kulusevski: palla per Inglese che, pero’, spara addosso a Donnarumma.

Al 76′ terzo gol dei rossoneri: contropiede guidato da Bonaventura, palla al limite per Calhanoglu che con un bel diagonale di destro la mette dentro. MILAN-PARMA 3-1, GOL DI CALHANOGLU.

Al 85′ ancora il Milan: cross di Kessie per la testa dello svedese che però mette fuori. Un minuto dopo bell’assist di Ibrahimovic per Ante Rebic, ma solo davanti al portiere non lo supera. Dopo quattro minuti di recupero finisce il match a Milano: Milan batte Parma in rimonta 3 a 1.

Milan-Parma: il tabellino

RETI: 44′ Kurtic (P), 55′ Kessié (M), 59′ Romagnoli (M), 77′ Calhanoglu (M).

MILAN (4-2-3-1):G. Donnarumma; Conti (45′ Calabria), Kjaer, Romagnoli, Theo Hernández (80′ Laxalt); Kessie, Biglia (57′ Bennacer); Bonaventura, Calhanoglu (80′ Krunic), Leao (61′ Rebic); Ibrahimović. A disposizione: Begović, Soncin, Gabbia, Brescianini, Olzer, D. Maldini, Colombo. Allenatore: Pioli.

PARMA (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Bruno Alves (45′ Dermaku), Gagliolo; Grassi (63′ Hernani), Brugman (63′ Inglese), Kurtic; Kulusevski, Cornelius (14′ Karamoh) (81′ Caprari), Gervinho. A disposizione: Colombi, Radu, Laurini, Pezzella, Regini, Barillà, Caprari, Sprocati, Siligardi. Allenatore: D’Aversa.

ARBITRO: Irrati

Articoli correlati

Back to top button