Serie A: Torino-Cagliari 2-3, successo esterno per i sardi

Giovanni-Simeone

La squadra di Di Francesco espugna lo stadio Olimpico di Torino grazie a Simeone (doppietta) e Joao Pedro. Di Belotti l'unica rete granata

La partita Torino-Cagliari apre la 4ª giornata di Serie A. L’arbitro del match è il signor La Penna. Il Torino, dopo le sconfitte contro Fiorentina e Atalanta, cerca la prima vittoria in campionato nella gara interna contro il Cagliari. Belotti e compagni si trovano ancora a zero punti in classifica ma con la partita con il Genoa da recuperare.

Anche gli uomini di Mister Di Francesco sono a caccia del primo successo in Serie A. I sardi, infatti, dopo il pareggio nella gara inaugurale con il Sassuolo, hanno subito due sconfitte consecutive contro Lazio e Atalanta.

Torino-Cagliari: la cronaca

Dopo due minuti la prima palla gol porta la firma degli ospiti: Nandez prova a cambiare campo servendo Sottil, che però viene anticipato da Vojvoda.

Al 4′ si sblocca il punteggio: Lukic entra in area di rigore e viene steso da Cragno. Per il direttore di gara La Penna si tratta calcio di rigore. Dagli 11 metri non sbaglia Belotti. TORINO-CAGLIARI 1-0, GOL DI BELOTTI.

Provano a rispondere gli ospiti: Zappa crossa da destra per Simeone, ma il suggerimento viene anticipato dai centrali granata. Cagliari che ci riprova poco dopo: conclusione da fuori are di Marin che Sirigu respinge. Simeone si avventa sul pallone ma, pressato da Lyanco non riesce a centrare la porta.

Al 13′ arriva il pareggio dei sardi: su calcio d’angolo, la palla arriva a Walukiewicz che prova a calciare. Il suo tiro si trasforma in un assist per Joao Pedro, che segna a porta sguarnita. Niente da fare per Sirigu. TORINO-CAGLIARI 1-1, GOL DI JOAO PEDRO.

Si fanno rivedere i granata su punizione ma la difesa del Cagliari riesce a spazzare via. Al 19′ il Cagliari ribalta la partita: Zappa serve Nandez in area di rigore, suggerimento in mezzo per Simeone che controlla il pallone e trafigge Sirigu per la seconda volta in pochi minuti. TORINO-CAGLIARI 1-2, GOL DI SIMEONE.

Ancora la squadra di Di Francesco in contropiede ma Simeone non se la sente di calciare e perde un tempo di gioco: recupera la difesa granata. Ci prova da fuori l’ex rossonero Rodriguez per il Torino, ma il tiro è centrale, facile per Cragno.

Al 29′ la risposta del Cagliari con Sottil al volo su calcio d’angolo: facile presa per Sirigu. Un minuto dopo doppia ammonizione, le prime della partita: Rincon e Rog. Il Cagliari spinge sulla destra con Nandez che salta in un primo tempo Rodriguez, ma poi lo svizzero recupera e libera in angolo.

Al 42′ chance del 3-1 per gli ospiti: Nandez la mette dentro per Sottil che, al volo, non trova la porta: palla alta sopra la traversa. Finisce il primo tempo a Torino: ALLO STADIO OLIMPICO CAGLIARI AVANTI 2-1.

Torino-Cagliari: secondo tempo

La ripresa comincia subito con i granata ancora a segno: cross di Vojvoda dalla destra, spizzata di Bonazzoli per il suo compagno di squadra che chiude in porta sulla marcatura leggera di Zappa. Quarto gol in tre partite del Gallo. TORINO-CAGLIARI 2-2, GOL DI BELOTTI.

Ancora Torino con Meitè che prova la conclusione da fuori area: Cragno controlla in due tempi. Al 70′ ennesima conclusione di Meitè dal limite, palla alta di poco.

Passano solo due minuti e il Cagliari trova nuovamente il vantaggio grazie a Simeone dopo una papera di Sirigu che non trattiene un cross non irresistibile di Nandez dalla destra. TORINO-CAGLIARI 2-3, GOL DI SIMEONE.

Al 94′ prova la rovesciata Belotti ma Cragno non si lascia sorprendere. Dopo cinque minuti di recupero finisce il match a Torino: ALLO STADIO OLIMPICO CAGLIARI BATTE TORINO 3-2.

Torino-Cagliari: il tabellino

MARCATORI: 3′ Belotti rig. (T), 12′ Joao Pedro (C), 19′ Simeone (C), 49′ Belotti (T), 74′ Simeone (C)

TORINO (4-3-1-2): Sirigu; Vojvoda (78′ Singo), Nkoulou, Lyanco, Rodriguez (86′ Murru); Meite (78′ Verdi), Rincon, Linetty (86′ Ansaldi); Lukic; Bonazzoli, Belotti. A disposizione: Rosati, Milinkovic-Savic, Bremer, Segre, Gojak,, Edera, Buongiorno. Allenatore: Giampaolo.

CAGLIARI (4-2-3-1): Cragno; Zappa, Godin, Walukiewicz, Lykogiannis; Marin, Rog (89′ Klavan); Nandez (85′ Caligara), Joao Pedro, Sottil (82′ Ounas); Simeone (74′ Pavoletti). A disposizione: Aresti, Vicario, Tramoni, Pisacane, Faragò, Oliva, Cerri, Carboni. Allenatore: Di Francesco

ARBITRO: La Penna

TAG