Serie A

Serie A: Genoa-Sassuolo 1-2, successo esterno per De Zerbi

Vittoria in trasferta per i neroverdi che espugnano il "Ferraris" grazie ai gol di Raspadori e Berardi. Di Zappacosta l'unica rete genoana

La domenica di Serie A si apre con la sfida del “Luigi Ferraris” tra Genoa e Sassuolo. Ballardini ritrova Pandev, in coppia in attacco con Destro, preferito a Scamacca. Out Strootman (nemmeno in panchina), c’è Behrami al suo posto.

Nel Sassuolo di De Zerbi torna Caputo, ma solo in panchina: gioca Raspadori al centro dell’attacco. Arbitra il match il Signor Mariani di Aprilia.

Genoa-Sassuolo: primo tempo

Al 4′ accelerazione Sassuolo sulla destra con Toljan: il cross in mezzo viene deviato da Zapata che rischia di beffare Perin.

Al 10′ l’ex rossonero Zapata recupera alto il pallone sui 25 metri, avanza e calcia defilato sulla destra. Consigli vola e mette in corner chiudendo il primo palo.

Al 14′ ospiti in vantaggio: pallone in verticale di Berardi per Raspadori che riceve in area e batte Perin nell’uno contro uno. GENOA-SASSUOLO 0-1, GOL DI RASPADORI.

Tre dei sette gol messi a segno da Giacomo Raspadori in Serie A sono arrivati contro il Genoa.

Giacomo Raspadori ha segnato tre gol nelle ultime tre partite di campionato: tanti quanti nelle sue precedenti 28 di Serie A.

Soltanto Roberto Piccoli è più giovane di Giacomo Raspadori tra i giocatori che hanno realizzato almeno cinque gol in questo campionato.

Al 17′ mancino dal limite dell’area di Berardi: palla bassa sul primo palo. Perin bravissimo a parare.

Al 22′ proteste del Genoa per uno scontro Chiriches-Pandev nell’area del Sassuolo. Per Mariani e il VAR si gioca.

Al 27′ pareggio dei grifoni: cross dalla sinistra di Destro in area e Zajc arriva in tuffo di testa sul primo palo. Rete che, però, viene annullata per fallo di Destro su Locatelli ad inizio azione. SI RESTA 0-1 PER IL SASSUOLO.

Al 46′ pallone di Traoré per il taglio di Berardi, che riceve sulla destra. Poi movimento centrale e mancino dai 25 metri. Centrale, e parato senza difficoltà da Perin.

Dopo tre minuti di recupero, finisce il primo tempo al “Ferraris”: GENOA-SASSUOLO 0-1.

Genoa-Sassuolo: secondo tempo

Soltanto contro il Cagliari (5) lo scorso settembre, il Sassuolo ha effettuato più tiri nello specchio nel primo tempo rispetto a quelli contati nei primi 45′ di gioco contro il Genoa (4).

Al 46′ Goldaniga gira sul primo palo un corner dalla destra, ma la palla alta.

Al 52′ due clamorose occasioni da gol in 60 secondi, una per parte. Prima contropiede Sassuolo che porta Raspadori tutto solo contro Perin, che però lo ferma in uscita. Nell’azione dopo Goldaniga (su corner dalla destra) colpisce di testa e manda sulla traversa.

Al 66′ raddoppio degli ospiti: tentativo di retropassaggio a Perin che diventa assist perfetto per Berardi. Palla controllata in area e il Sassuolo va in gol per la seconda volta. GENOA-SASSUOLO 0-2, GOL DI BERARDI.

Per la prima volta in Serie A, Domenico Berardi ha preso parte attiva ad almeno un gol in sei gare di fila (sette reti, un assist).

Al 85′ destro dal centro dell’area e palla diretta sul secondo palo. GENOA-SASSUOLO 1-2, GOL DI ZAPPACOSTA.

Al 89′ destro dal limite di Zappacosta sul primo palo di Consigli, ma la palla termina fuori di pochissimo

Dopo quattro minuti di recupero, finisce il match al “Ferraris”: SASSUOLO BATTE GENOA 2-1.

Genoa-Sassuolo 1-2: risultato e tabellino

MARCATORI: 14′ Raspadori (S), 65′ Berardi (S), 85′ Zappacosta (G).

GENOA (3-5-2): Perin; Goldaniga, Zapata, Masiello; Ghiglione (45′ Shomurodov), Behrami (68′ Cassata), Badelj, Zajc, Zappacosta; Pandev (67 Rovella), Destro (67′ Scamacca). Allenatore: Ballardini.

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Chiriches, Ferrari, Rogerio; Maxime Lopez, Locatelli (80′ Bourabia); Berardi (80′ Caputo), Traorè (71′ Haraslin), Djuricic (56′ Defrel); Raspadori (71′ Obiang). Allenatore: De Zerbi.

ARBITRO: Mariani di Aprilia.

Articoli correlati

Back to top button