Serie A

Serie A: finisce 1-1 allo Stadium tra Juventus e Atalanta

All'iniziale vantaggio della squadra di Pirlo firmato da Federico Chiesa risponde Freuler per i bergamaschi

Per la 12ª giornata di Serie A scendono in campo allo Stadium Juventus e Atalanta. Nella squadra di Pirlo, reduce da due vittorie consecutive in campionato, Morata si riprende la maglia da titolare, Dybala fuori.

Gasperini, invece, lascia ancora in panchina Gomez: davanti Malinovskyi e Pessina a supporto di Zapata. ll match sarà diretto dal signor Doveri della sezione di Roma.

Juventus-Atalanta: primo tempo

Al 3′ subito Atalanta pericolosa con Malinovskyi che calcia potente ma non inquadra la porta bianconera: palla altissima.

Al 4′ ancora la Dea con Pessina che da fuori area ci prova di prima: palla nello specchio ma il polacco Szczesny para.

Si fanno vedere anche i bianconeri: Romero e Gollini non si capiscono e lasciano il pallone a Morata, che lo fa suo sulla fascia sinistra e mette al centro per Ronaldo ma il portoghese della Juventus spara alto.

Al 12′ ancora i padroni di casa con Morata che cerca di segnare con il tacco a porta vuota dandole le spalle ma manda il pallone fuori.

Al 16′ ancora Juventus con il cross di Cuadrado per la testa di Morata: Djimsiti tocca appena anticipandolo e lo spagnolo non riesce a colpire bene.

Al 18′ Atalanta che risponde in contropiede: l’azione dei nerazzurri si chiude con il tiro di Zapata murato da De Ligt.

Al 25′ Arthur rientra in campo ma non ce la fa, al primo pallone toccato alza il braccio in segno di resa e si getta e terra. Dentro Rabiot al suo posto.

Al 29′ vantaggio dei padroni di casa: l’ex viola si fa consegnare il pallone fuori dall’area, si accentra e fa partire un gran destro dalla distanza che si insacca alla sinistra di Gollini. JUVENTUS-ATALANTA 1-0, GOL DI CHIESA.

Al 32′ uscita con i piedi del portiere polacco della Juventus che devia sopra la traversa un diagonale ravvicinato di Zapata.

Al 41′ ancora Atalanta con Malinovskyi che ci prova su punizione ma Szczesny respinge. Dopo tre minuti di recupero finisce il primo tempo allo Stadium: JUVENTUS-ATALANTA 1-0.

Juventus-Atalanta: secondo tempo

Al 46′ giallo per Rabiot: entrata in ritardo e da dietro su Malinovskyi. Nell’Atalanta si alza dalla panchina Gomez che ha iniziato il riscaldamento.

Al 48Morata davanti al portiere atalantino calcia cercando di piazzare il pallone alla destra di Gollini che in uscita bassa respinge in piena faccia.

Al 52′ giallo anche per De Roon che stende Cuadrado scappato via sulla destra. Al 53′ entra il Papu” Gomez, esce Pessina.

Al 57′ pareggio degli ospiti: l’Atalanta recupera palla e Freuler dalla distanza scarica il destro che si insacca scavalcando Szczesny e pizzicando la traversa. JUVENTUS-ATALANTA 1-1, GOL DI FREULER.

Al 59′ De Roon scalcia Chiesa in area di rigore, Doveri concede il penalty ai bianconeri. Dagli 11 metri si presenta Cristiano Ronaldo: il portiere atalantino va a sinistra e para. SI RESTA SUL PUNTEGGIO DI 1-1 TRA JUVENTUS E ATALANTA. 

Al 60′ si scaldano gli animi e Morata si becca un giallo. Al 62′ si fa rivedere la Juventus: combinazione tra McKennie e Morata che calcia a botta sicura con il portiere già a terra. Gollini alza il braccio e devia in angolo.

Al 71′ fuori Malinovskyi e Zapata, dentro Miranchuk e Muriel. Al 73′ colpo di testa del difensore nerazzurro Romero, ma Szczesny non si fa sorprendere.

Al 79′ parata di Gollini sul destro di Danilo. Al 84′ dentro Dybala al posto di Morata.  Al 85′ ci prova subito Dybala, ma la sua girata in area è murata dalla difesa nerazzurra. Dopo quattro minuti di recupero finisce il match allo Stadium: JUVENTUS-ATALANTA FINISCE 1-1.

Juventus-Atalanta 1-1: tabellino

MARCATORI: 29′ Chiesa (J) , 57′ Freuler (A).

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, De Ligt, Bonucci, Danilo; McKennie, Bentancur, Arthur (27′ Rabiot), Chiesa (74′ Alex Sandro); Morata (84′ Dybala), Ronaldo. A disposizione: Pinsoglio, Buffon, Ramsey, Bernardeschi, Da Graca, Dragusin, Frabotta, Portanova, Kulusevski. Allenatore: Pirlo.

ATALANTA (3-4-2-1): Gollini; Palomino; Romero, Djmsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Pessina (53′ Gomez), Malinovskyi (70′ Miranchuk); Zapata (70′ Muriel). Allenatore: Gasperini. A disposizione: Rossi, Sportiello, Sutalo, Lammers, Mojica, De Paoli, Gyabuaa, Diallo. Allenatore: Gasperini.

ARBITRO: Doveri di Roma 1

Articoli correlati

Back to top button