Serie A

Serie A: Spezia-Napoli 1-4, poker esterno dei partenopei

Campani che superano i padroni di casa grazie a Zielinski, Osimhen (doppietta) e Lozano. Di Piccoli l'unica rete spezzina

Per Spezia e Napoli punti pesanti in palio sia in chiave salvezza che in chiave Champions.

Gattuso è senza Koulibaly e Maksimovic: coppia obbligata Manolas-Rrahmani. Osimhen vince il ballottaggio con Mertens in attacco, così come Politano quello con Lozano.

Nello Spezia Nzola è squalificato: Agudelo punta centrale nel tridente con Verde e Gyasi. A dirigere il match dello stadio “Alberto Picco” sarà l’arbitro Massimiliano Irrati della sezione AIA di Pistoia.

Spezia-Napoli: primo tempo

Al 4′ primo sprint di Politano sulla destra in area. Poi chiuso in corner prima del cross.

Al 6′ primo giallo del match: è per Hysaj che non era diffidato (Mario Rui l’unico nel Napoli). Nello Spezia sono in diffida Marchizza, Ferrer, Chabot, Ricci e Gyasi.

Al 11′ Osimhen sfrutta un errore della difesa dello Spezia e si invola sul centro sinistra. Sterzata verso il centro destro dentro l’area diretto sul secondo palo. Fuori di poco.

Al 15′ partenopei in vantaggio: Di Lorenzo smarcato sulla destra penetra sul fondo e offre un bel pallone rasoterra in mezzo per Zielinski, tutto solo mette dentro. SPEZIA-NAPOLI 0-1, GOL DI ZIELINSKI.

Al 23′ raddoppio ospite: contropiede del nigeriano lanciato sul centro sinistra, ingresso in area e destro stretto sul primo palo. SPEZIA-NAPOLI 0-2, GOL DI OSIMHEN.

Osimhen è il primo giocatore del Napoli ad andare a segno per quattro presenze di fila da Arkadiusz Milik nel dicembre 2019 (cinque).

Al 33′ giallo per Ricci che era diffidato: salterà Sampdoria-Spezia.

Al 34′ Hysaj ci prova col destro a giro dal centro sinistra. Palla larga non di molto sul secondo palo.

Al 44′ la squadra di Gattuso cala il tris: su calcio piazzato dai 25 metri di Insigne, palla scucchiaiata per Osimhen che controlla in area col petto e batte tutto solo Provedel. SPEZIA-NAPOLI 0-3, GOL DI OSIMHEN.

Prima doppietta di Osimhen in carriera in Serie A. Nei 5 campionati europei più importati, nessun giocatore ha segnato più di Osimhen da inizio aprile: sette gol, al pari di Vlahovic.

Dopo due minuti di recupero finisce il primo tempo al “Picco”. NAPOLI AVANTI A LA SPEZIA 3-0.

Spezia-Napoli: secondo tempo

Al 50′ pericoloso il Napoli con Demme che entra inn area dalla sinistra e arriva a calciare contro Provedel che non si fa sorprendere.

Al 55′ contropiede con Politano che porta palla e arriva al tiro dentro l’area con il mancino da posizione centrale, ma la palla termina alta.

Al 60′ chiusura di Manolas in area su Piccoli, che si era già coordinato per il destro da posizione centrale.

Al 64′ accorciano le distanze i padroni di casa: cross dalla sinistra in area dove Estevez svetta e colpisce di testa. Meret para ma sulla ribattuta arriva Piccoli che segna. SPEZIA-NAPOLI 1-3, GOL DI PICCOLI.

Roberto Piccoli (classe 2001) è il giocatore più giovane di questo campionato tra quelli con almeno cinque gol all’attivo.

Al 69′ fuori Zielinski e Hysaj, dentro Mertens e Mario Rui.

Al 73′ Politano in area, ma viene chiuso poco prima del tiro sul centro sinistra.

Al 74′ a terra Mertens, problema alla caviglia per il belga. Non ce la fa Mertens: dentro Elmas. Anche Lozano per Politano.

Al 79‘ segna Lozano, ma il gol viene annullato per fuorigioco di partenza di Osimhen, autore dell’assist. Dopo la revisione al VAR, confermata la regolarità della posizione di Osimhen. SPEZIA-NAPOLI 1-4, GOL DI LOZANO.

Con Osimhen e Lozano sono tre i giocatori del Napoli in doppia cifra in questo campionato: nessuna squadra ne conta di più.

Dopo quattro minuti di recupero finisce il match all’ “Alberto Picco”: NAPOLI BATTE SPEZIA 4-1.

Spezia-Napoli 1-4: risultato e tabellino

MARCATORI: 15′ Zielinski (N), 23′, 44′ Osimhen (N), 63′ Piccoli (S), 79′ Lozano (N)

SPEZIA (4-3-3): Provedel; Vignali, Ismajli, Chabot , Marchizza; Estevez (78′ Acampora), Ricci, Maggiore; Verde (46′ Piccoli), Agudelo (78′ Saponara), Gyasi (67′ Farias). Allenatore: Italiano.

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Manolas, Hysaj (69′ Mario Rui); Demme, Fabian Ruiz; Politano (75′ Lozano), Zielinski (69′ Mertens, 75′ Elmas), Insigne, Osimhen (83′ Petagna). Allenatore: Gattuso.

ARBITRO: Irrati della sezione AIA di Pistoia.

Articoli correlati

Back to top button