Serie A

Serie A: Spezia-Milan 1-2, una vittoria al fotofinish per i rossoneri

Successo esterno per Pioli che espugna il "Picco" grazie a Daniel Maldini e Brahim Diaz. Di Verde il gol dell'illusorio pareggio spezzino

La sfida del “Picco” apre la 6^ giornata di Serie A. Pioli lancia dal 1′ Daniel Maldini sulla trequarti, al suo esordio da titolare. In attacco c’è Giroud.

Thiago Motta con Nzola davanti. Alle sue spalle Gyasi-Maggiore-Antiste. A dirigere l’incontro sarà Gianluca Manganiello.

Serie A, Spezia-Milan: primo tempo

Al 3′ punizione in mezzo di Tonali, ma Sala allontana di testa.

Al 4′ buona azione nello stretto da parte dello Spezia, ma Maignan chiude in uscita bassa.

Al 5′ Antiste prova ad andare nello spazio, ma Theo Hernandez è bravo ad accompagnarlo fuori con il corpo.

Al 9′ doppio intervento del portiere dello Spezia Zoet su Theo Hernandez, ma è tutto fermo per fuorigioco.

Al 10′ scambio nello stretto con Giroud di Tonali il cui destro, strozzato da dentro l’area, termina sul fondo.

Al 13′ si fa rivedere lo Spezia con la conclusione da posizione defilata di Nzola, ma Maignan copre bene il primo palo e blocca.

Al 20′ sinistro da fuori in contropiede di Nzola, respinta del portiere rossonero, ma c’era fuorigioco di Nzola.

Al 21′ Maggiore prova a sorprendere Maignan fuori dai pali con una conclusione da metà campo, ma il portiere rossonero non si fa sorprendere.

Al 27′ punizione di Theo Hernandez dal vertice dell’area: il pallone non scende a sufficienza e termina alto.

Al 29′ la risposta dello Spezia: Antiste sfonda sulla destra e mette in mezzo per Maggiore che stacca ma il pallone si spegne sul fondo.

Al 32′ contropiede pericoloso dello Spezia con Gyasi, ma Tomori mura la conclusione dal limite.

Al 34′ Saelemaekers calcia di prima dal limite, ma la sua conclusione termina lontano dalla porta.

Al 39′ stacco di testa sul secondo palo da angolo di Rebic: pallone largo.

Al 43′ contropiede Milan guidato da Rebic, ma l’ultimo passaggio per Saelemaekers è sbagliato.

Al 45′ Nzola non serve Maggiore ma va da Gyasi più chiuso: serie di passaggi in area, poi chiude bene Kalulu.

Finisce la prima frazione di gioco al “Picco”: SPEZIA-MILAN 0-0.

Serie A, Spezia-Milan: secondo tempo

Al 47′ intervento di Antiste su Kessié in area di rigore, ma si gioca. Non c’è nulla per Manganiello.

Al 48′ vantaggio rossonero: cross dalla destra di Kalulu e stacco vincente di Maldini. SPEZIA-MILAN 0-1, GOL DI DANIEL MALDINI.

Al 53′ occasione Gyasi, ma c’è fuorigioco.

Al 55′ Antiste calcia dopo un’azione prolungata, ma Maignan copre bene il primo palo.

Al 57′ conclusione da posizione defilata di Leao che con una parabola incredibile sfiora il palo.

Al 59′ Maignan non perfetto in uscita: il capitano Maggiore colpisce da pochi passi a porta vuota e manda alto.

Al 61′ conclusione mancina dall’interno dell’area di Leao, ma Bourabia mette il piede e manda in angolo.

Al 62′ Leao scatenato: sinistro da posizione defilata e centrale, ma blocca Zoet.

Al 71′ angolo dello Spezia: si impenna la sponda di Gyasi, ma Maignan blocca.

Al 74′ Leao calcia da fuori, Zoet interviene male: Kessié calcia da pochi passi e manda sul fondo, ma c’è fuorigioco.

Al 80′ pareggio dei padroni di casa: l’esterno spezzino rientra e calcia con il sinistro, ma una deviazione beffa Maignan. SPEZIA-MILAN 1-1, GOL DI VERDE.

Al 83′ sassata da fuori di Leao, ma il pallone termina largo di pochissimo.

Al 85‘ ancora Leao di testa: largo.

Al 87′ ospiti che trovano il gol del nuovo vantaggio: Saelemaekers sfonda sulla destra e mette in mezzo una palla che il 10 deve solo spingere in porta. SPEZIA-MILAN 1-2, GOL DI BRAHIM DIAZ.

Dopo tre minuti di recupero finisce il match del “Picco”: MILAN BATTE IN TRASFERTA LO SPEZIA 2-1.

Spezia-Milan 1-2: risultato e tabellino

MARCATORI: 48′ Maldini (M), 80′ Verde (S) 86′ Brahim Diaz (M).

SPEZIA (4-2-3-1): Zoet; Amian, Hristov, Nikolau, S. Bastoni; Bourabia, Sala (dal 65′ Verde); Nzola, Maggiore (dal 65′ Manaj), Gyasi (dal 79′ Strelec); Antiste (dal 65′ Ferrer). Allenatore: Thiago Motta.

MILAN (4-2-3-1)Maignan; Kalulu (dal 72′ Calabria), Tomori, Romagnoli, Theo Hernandez; Tonali, Kessié (dall’82’ Brahim Diaz); Saelemaekers, D. Maldini (dal 60′ Bennacer), Rebic (dal 46′ Leao); Giroud (dal 46′ Pellegri). Allenatore: Stefano Pioli.

ARBITRO: Gianluca Manganiello di Pinerolo.

Articoli correlati

Back to top button