Serie A: SPAL-Juventus 1-2, decisivi Cristiano Ronaldo e Ramsey

Ramsey

Vittoria esterna della squadra di Sarri che supera per 2-1 la SPAL grazie ad un gol di Cristiano Ronaldo e Ramsey. Di Petagna l'unica rete degli emiliani

Serie A: SPAL-Juventus 1-2. Vittoria esterna della squadra di Sarri che supera al Paolo Mazza la SPAL di Di Biagio grazie ai gol di Cristiano Ronaldo e Ramsey. Di Petagna l’unica rete degli emiliani.

SPAL-Juventus: la cronaca

Situazione di classifica estremamente seria per la SPAL, ultima con soli 15 punti all’attivo dopo l’ennesima sconfitta subita sul campo del Lecce. Primo posto solitario invece per la Juventus, che grazie al 2-0 sul Brescia e allo scontro diretto tra Lazio ed Inter della scorsa settimana comanda la classifica con 1 punto di vantaggio sui biancocelesti e 2 sui nerazzurri.

La SPAL manca all’appuntamento con la vittoria di fronte ai propri tifosi da ben 7 gare, in particolare dall’1-0 sul Parma dello scorso 5 ottobre. Gli emiliani sono reduci da ben 4 sconfitte consecutive in casa, mentre i bianconeri sono in difficoltà lontano dallo Stadium: sono 3 infatti le sconfitte subite nelle ultime 5 gare giocate.

La prima palla gol è targata SPAL con Petagna che arriva alla conclusione da fuori area, ma Szczesny controlla senza problemi. Al 4′ Cristiano Ronaldo dalla trequarti, tiro, palo, gol, ma la posizione del portoghese, ovvero Mr. 1000, è irregolare. Ancora Juventus con Cuadrado, ma la conclusione al volo del colombiano termina altissima.  Ci prova anche Dybala direttamente dalla bandierina: palla fuori non di tanto.

La risposta della squadra di Di Biagio capita sui piedi di Castro, che prova la conclusione da trenta metri, ma la palla non si abbassa. Continua ad attaccare la SPAL con Cionek: l’ex Cremonese non ci pensa due volte e prova la conclusione forte sul primo palo, ma Szczesny è attento. Al 28′ Dybala si guadagna un calcio di punizione al limite dell’area di rigore. Sul pallone ci sono CR7 e Dybala. Alla fine tira l’argentino: barriera e angolo.

Si fa rivedere la squadra di Di Bagio con Petagna che sovrasta Ramsey su un calcio d’angolo e tenta la girata, ma la palla è alta. Clamoroso legno della Juventus al 36′ con il  sinistro a giro di Dybala, la cui conclusione si stampa sul palo alla destra di Berisha.

I bianconeri trovano il vantaggio tre minuti dopo con Cristiano Ronaldo: Cuadrado disegna un cross dalla destra, il portoghese, lasciato da Cionek, deve solo appoggiare in porta. Grazie a questa rete, CR7 raggiunge così il record di Quagliarella e Batistuta a segno in 11 giornate consecutive. Si chiude così il primo tempo al Paolo Mazza di Ferrara: SPAL-JUVENTUS 0-1, GOL DI CRISTRIANO RONALDO.

SPAL-Juventus: secondo tempo

Juventus che vuole subito il secondo gol e ad inizio ripresa si fa rivedere in area della SPAL con il tiro diagonale del portoghese che viene neutralizzato da una paratona di Berisha che devia in angolo. Ancora Juventus a rendersi pericolosa con la grande parata del portiere Berisha sulla conclusione di Cuadrado. Anche Ramsey vuole entrare nel tabellino dei marcatori, ma il suo tiro a giro da fuori area sibila vicino al palo.

Il gol tanto cercato dal gallese arriva al 61′Dybala serve Ramsey in profondità. L’ex Arsenal stoppa e scavalca Berisha in uscita bassa con un delizioso scavetto. Secondo gol in campionato per lui. SPAL-JUVENTUS 0-2, GOL DI RAMSEY.

Cinque minuto dopo Missiroli cade a terra dopo un contatto con Rugani in area di rigore. La sala Var avverte il direttore di gara La Penna che va al monitor: la tecnologia non funziona, ma il fischietto, come da protocollo, si fida dei suoi collaboratori. Petagna non fallisce dal dischetto: SPAL-JUVENTUS 1-2, GOL DI PETAGNA. Ancora la squadra di Sarri che si fa rivedere dalle parti di Berisha con Cuadrado che pennella ancora dalla destra per Cristiano Ronaldo, ma l’ex Real Madrid  a 2 metri dalla porta colpisce con la tibia: palla fuori.

A cinque minuti dalla fine, CR7 si fa perdonare con una punizione magistrale dai 25 metri: palla che colpisce in pieno la traversa, Berisha era in ritardo. Dopo 6 minuti di recupero, finisce la gara del Paolo Mazza: Juventus batte Spal 2-1.

SPAL-Juventus: il tabellino

SPAL (4-3-3): Berisha; Cionek, Bonifazi, Zukanovic, Reca; Missiroli (35′ st Tunjov ); Valdifiori, Valoti (43′ st Di Francesco); Strefezza, Petagna, Castro(15′  st Fares ). Allenatore: Di Biagio 6.

Juventus (4-3-3): Szczesny; Danilo, Rugani, Chiellini (9′ st De Ligt ) Alex Sandro; Ramsey (28′ st Rabiot), Bentancur, Matuidi (34′ st Bernardeschi); Cuadrado, Dybala, Ronaldo.  Allenatore: Sarri .

Arbitro: La Penna di Roma1

Marcatori: 39′ pt Ronaldo, 16′ st Ramsey, 24′ st Petagna (rig).

SPAL-Juventus: gli highlights della partita

SPAL-Juventus: i gol della partita

SPAL-Juventus: le parole post-gara di Maurizio Sarri

SPAL-Juventus: le parole post-gara di Maurizio Sarri

 

 

 

 

 

 

 

 

 

TAG