Serie A

Serie A, volata scudetto: decide Juventus-Lazio, ma occhio all’Inter

Serie A, volata scudetto: decide Juventus-Lazio, ma occhio all’Inter. Lo scontro diretto di Torino del 20 luglio probabilmente scioglierà i dubbi, ma il prossimo calendario offre una chance anche ai nerazzurri.

Quando mancano 9 giornate al termine del campionato di Serie A 209/2020, sono due le squadre favorite per il titolo, ma con un terzo incomodo.

Serie A: Lazio e Juventus, le favorite per il titolo

Premettendo che il distacco dell’Atalanta dalla vetta è davvero tropo per essere colmato nonostante i bergamaschi siano in grande forma, sembrano essere le squadre di Maurizio Sarri e di Simone Inzaghi quelle destinate a giocarsi il primo posto sino alla fine.

L’impressione, però, è che tutto si deciderà il 20 luglio, quando a Torino si affronteranno nello scontro diretto che potrebbe dire tanto, se non tutto, sull’esito di questa stagione.

Molto, però, dipenderà da come ci arriveranno le due squadre. Perché i bianconeri sono attesi da tre partite tutt’altro che facili, derby, Milan a San Siro e l’ Atalanta, mentre i biancocelesti dovranno sfidare prima in casa il Milan poi il Lecce e il Sassuolo.

Gli emiliani e l’Udinese, invece, saranno l’ultimo ostacolo di bianconeri e biancocelesti prima del big match. Chi sarà davanti al termine di quei 90′ di fuoco, potrebbe avere mezzo scudetto in mano. Perché poi Juventus e Lazio avranno un solo vero ostacolo da superare: la Roma per i campioni d’Italia, il Napoli per i vincitori della Supercoppa, entrambe all’ultima giornata.

Prima ci saranno Udinese, Sampdoria e Cagliari per CR7 e compagni, Cagliari, Verona e Brescia per il capocannoniere Immobile. Il tutto senza dimenticare che si giocherà ancora a porte chiuse.

Inter: il calendario potrebbe dare una mano a Conte

E l’Inter? Gli otto punti di differenza con la Juventua sembrano tanti, forse troppi. Eppure una possibilità forse c’è ancora. Il calendario offre ai nerazzurri la chance di rifarsi sotto proprio nelle prossime partite. Bologna, Verona, Torino e Spal attendono Conte prima di un delicato rush finale con Roma, Fiorentina, Genoa, Napoli e Atalanta.

Gli impegni delle due avversarie da qui a un paio di settimane, però, sono sulla carta più ostici e se allo Stadium dovesse finire in pareggio, i nerazzurri potrebbe ritrovarsi in corsa per lo scudetto.

Articoli correlati

Back to top button